Broja al Napoli, la decisione del Chelsea sull’attaccante

0
369

Il Chelsea ha fatto chiarezza sul futuro di Broja: il Napoli ascolta con attenzione i messaggi giunti da Tuchel.

Il Napoli attende e Giuntoli è convinto di poter trovare una strada per stringere la mano alla dirigenza del Chelsea. L’oggetto del desiderio è Armando Broja, per caratteristiche un attaccante che piace a Spalletti.

Broja Napoli
Broja con la maglia del Southampton (LaPresse)

Il centravanti nato in Albania, di proprietà dei Blues e in prestito per questa stagione al Southampton, supera i 190 centimetri di altezza, sa fare da boa in mezzo al reparto offensivo ma anche un grande potenziale e piedi educati. Sarebbe il profilo perfetto per crescere alle spalle di Osimhen, o comunque una pedina che potrebbe far rifiatare il nigeriano garantendo forza e reti alla squadra.

I contatti col Chelsea potrebbero quindi intensificarsi, e a far luce sul futuro del calciatore è stato proprio Tuchel. La stagione con i “Saints” si è chiusa con 32 presenze, 6 reti e un assist. Le percentuali però arricchiscono di dati interessanti il focus sull’impatto del calciatore. A soli 20 anni Broja è già incisivo, e ha messo il suo zampino su diverse reti nonostante poco più del 50% delle partite giocate da titolare, e un interessante 17% di partecipazione nel totale dei gol segnati dalla squadra. Il Napoli quindi ci pensa, e riflette sulle indicazioni arrivate da Londra.

Napoli, arriva il messaggio del Chelsea su Broja: parla Tuchel

Armando Broja porta palla
Armando Broja (LaPresse)

Che Broja sia un profilo valutato con grande attenzione dal Chelsea è un dato di fatto. Il club non lo ha mollato al Southampton, concedendo il trasferimento solo in prestito secco. Ora che la valutazione è aumentata, e potrebbe attestarsi fra i 15 e i 20 milioni, la cessione potrebbe essere una strada, soprattutto per un club che in attacco ha già grandi protagonisti. Il Napoli ci pensa, valuta la possibilità di un prestito magari con diritto di riscatto, e incassa il messaggio di Thomas Tuchel.

L’allenatore in conferenza stampa ha risposta ad una domanda sulla punta albanese e su Gallagher, spedito invece per un anno a farsi le ossa al Crystal Palace. “Broja? Come Gallagher tornerà di sicuro. Voglio vederlo nel ritiro estivo e valutare cosa accadrà, poi il futuro dipenderà solo da loro”. Un messaggio chiaro sulla volontà di verificare i progressi dopo i prestiti, ma nessuna certezza sulla necessità di trattenere i calciatori per forza in rosa.

Il Napoli attende quindi, ma incassa almeno al momento una chiusura o per meglio dire un appuntamento ritardato di qualche settimana per discutere di Broja. Il campionato inglese partirà il 6 agosto, e i ritiri delle squadre avranno luogo con molta probabilità alla fine di giugno. Poi le prime valutazioni, ma la sensazione è che Giuntoli sia deciso a monitorare la situazione, e in genere quando punta gli attaccanti, difficilmente sbaglia un colpo.