Insigne sotto attacco: parole durissime nei confronti del capitano

0
338

Lorenzo Insigne è stato nuovamente attaccato per la sua scelta di volare in Canada al Toronto dopo non aver rinnovato con il Napoli.

Si è chiusa ufficialmente con la partita contro lo Spezia la bella storia d’amore tra Lorenzo Insigne ed il Napoli. Entrato al 67′ al posto di Politano, il capitano azzurro ha giocato gli ultimi con la maglia azzurra ed ora si appresta ad intraprendere l’avventura canadese giocando in MLS con la maglia del Toronto.

Lorenzo Insigne saluto
L’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne (LaPresse)

Una scelta, quella fatta da Insigne, spesso criticata ed anche nelle ultime ore sono piovute accuse nei confronti del capitano azzurro. Stavolta, però, ad accusare Insigne non sono stati i tifosi azzurri, ma gli addetti ai lavori con la redazione de La Verità che non le ha mandate di certo a dire al capitano azzurro, reo di essere scappato dal Napoli solo per i soldi.

La Verità attacca Insigne: “Si è fatto convincere dai soldi!”

Lorenzo Insigne Napoli
L’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne (LaPresse)

Secondo quanto riportato dal quotidiano milanese Insigne, diversamente da Ivan Perisic che è diventato un top player a 30 anni, ha preferito abbandonare il Napoli per andare a giocare in un campionato di figurine, lasciandosi convincere dai 15 milioni di dollari del Toronto pronto a ricoprirlo d’oro. Una scelta che non è piaciuta a La Verità che spiega come la carriera di Insigne meriterebbe ben altre soddisfazioni.

Il quotidiano milanese ha chiuso il proprio attacco scrivendo come Insigne alla fine ne abbia fatta solo una questioe di soldi, dimostrandosi attaccato al denare come tutti: “Guadagnava 4,5 milioni, si è fatto convincere per 15 milioni di dollari. Poi dicono che i soldi non sono tutto nella vita” ha chiosato il quotidiano

Va, però, sottolineato come Insigne non sia affatto scappato da Napoli, con il capitano azzurro che ha fatto di tutto per rinnovare il proprio contratto. Ci sono stati tanti incontri tra lui, i suoi agenti e De Laurentiis, ma non si è mai trovato un vero accordo, con il talento di Frattamaggiore che ha giustamente deciso di guardarsi intorno.

La scelta di volare in Canada potrà anche sembrare ai più una di quelle fatte solo per i soldi, ma Insigne ha avuto tutto il diritto di poter scegliere il proprio futuro, essendosi trovato in scadenza di contratto e con una trattativa per il rinnovo bloccata. La sua scelta può piacere o meno, ma va rispettata.