Salernitana su Cavani, tutto vero: la clamorosa apertura del dirigente

0
388

La Salernitana fa davvero sul serio per Cavani. La rivelazione di un importante dirigente del club granata in tv accende i sogni dei tifosi

Ancora non ha smaltito la sbornia per la splendida festa salvezza dopo l’ultima giornata di campionato che già i tifosi della Salernitana hanno un altro motivo per sognare, sempre più in grande. La voce è venuta fuori in giornata e naturalmente ha già infiammato la piazza granata, suscitando invece reazioni contrastanti fra i tifosi del Napoli.

Edinson Cavani saluta
Il bomber Edinson Cavani (Ansa)

Già, perché se Cavani alla Juve, al Milan o all’Inter sarebbe stata una batosta difficile da digerire, se si trattasse invece dei ‘cugini’ salernitani l’impatto del ritorno del ‘Matador’ in Italia sarebbe diverso, sicuramente più strano. Di certo contribuirebbe a creare ancora di più quel clima da derby che al momento sembra essere sentito principalmente da Salerno, mentre Napoli è sempre rimasta un po’ più sulle sue. E anzi, nonostante dall’altra parte della barricata non manchino mai le frecciate al capoluogo, a Napoli sono stati in tanti i tifosi che hanno comunque gioito per l’impresa sportiva dell’Ippocampo. E ora?

Cavani alla Salernitana: Francesco Fimmanò spiega come potrebbe concretizzarsi

Edinson Cavain applaude
Il bomber Edinson Cavani (Ansa)

Insomma, l’idea di un colpaccio Cavani a Salerno c’è eccome. Ci credono i tifosi ma sembra crederci anche il club di Danilo Iervolino, almeno a giudicare dalle parole dell’avvocato Francesco Fimmanò. Storico collaboratore e braccio destro di Iervolino, Fimmanò ha detto la sua sul possibile arrivo dell’attaccante uruguaiano, che a 35 anni suonati potrebbe essere pronto a vivere una nuova giovinezza, di nuovo dalle nostre parti.

Mi auguro che torni in Campania – ha detto Fimmanò alla trasmissione ‘Terzo Tempo’, su Tele A – Non si tratta di credere in lui ma è lui che deve credere nel nostro progetto“. Parole importanti che lasciano intendere quanto sia complicato che l’affare vada in porto – anche perché Cavani chiede un ingaggio di 5 milioni che la Salernitana difficilmente potrebbe garantire – ma di certo c’è l’intenzione di portarlo in granata per tentare il colpo del secolo. Certo, l’antifona è chiara: se davvero vuole venire a Salerno, Cavani dovrà rendersi conto che c’è da rinunciare a parecchi soldi e pensare a cosa rappresenterebbe questa nuova avventura granata. L’idea c’è: chissà se alla fine riuscirà ad andare in porto. Sarebbe davvero clamoroso.