Napoli, strategia chiara: si puntano i rinforzi in quel ruolo

0
227

In casa Napoli la strategia è molto chiara: De Laurentiis ha indicato la linea, si punta a rinforzare quella porzione di campo

Kvaratskhelia e Mathias Olivera ad accendere il mercato, il riscatto di Frank Anguissa ed il rinnovo del contratto di Juan Jesus ma il Napoli potrebbe regalare nuovi fuochi d’artificio in entrata, soprattutto nel reparto degli esterni, lì dove il gioco di Spalletti ha uno snodo fondamentale.

Aurelio De Laurentiis mercato
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis (Ansa)

Il georgiano, chiamato a sostituire Insigne volato a Toronto, sta incantando con la Dinamo Batumi, facendo sognare tutti i tifosi azzurri, a suon di colpi di classe e gol a raffica, prontamente documentati dai video in rete. La dirigenza azzurra, però, continua a scandagliare il mercato, alla ricerca di profili validi tecnicamente e soprattutto in linea con i nuovi parametri imposti dal club. Ounas e Politano, d’altronde, non sono incedibili ed in caso di partenza dovranno essere adeguatamente rimpiazzati.

E così sul taccuino di Giuntoli è rispuntato il nome di Deulofeu; lo spagnolo, già sondato in passato nel Napoli, ha chiuso la stagione in crescendo con 13 reti e piace per il suo eclettismo. Può agire su entrambe le fasce, ma anche come seconda punta e già sarebbero partiti i primi sondaggi con l’Udinese.

Napoli, Bernardeschi affascina il patron

Federico Bernardeschi
L’esterno Federico Bernardeschi esulta (Ansa)

Duttilità che è anche il marchio di fabbrica di Federico Bernardeschi, l’altro nome monitorato dalla dirigenza. L’esterno si è svincolato dalla Juve ed è un parametro zero che ingolosisce soprattutto il patron De Laurentiis, pronto ad offrirgli un ingaggio e soprattutto la vetrina della Champions League.

L’ex Fiorentina è un calciatore che può giocare su entrambe le fasce, proprio come Deulofeu, ma anche come trequartista e, all’occorrenza, da falso nueve. La sua tecnica ha colpito il patron che sembra deciso a virare con decisione sull’esterno toscano.

ADL punterà soprattutto sulla voglia di rivalsa del ragazzo, dopo una stagione con molte ombre e pochissime luci, tra panchine e minutaggio scarso nonostante lo scorso luglio si è laureato Campione d’Europa con l’Italia.

Nuove frecce, quindi, per Spalletti ad innalzare anche l’esperienza internazionale in campo e dare l’assalto ad una stagione in cui il Napoli vuole essere finalmente protagonista.