Meret c’è, Mertens no, Koulibaly nì: il punto sui rinnovi in casa Napoli

0
245

Il nodo portieri sembra essere sciolto, con Meret che prenderà le redini di Ospina. Ma ci sono ancora tante situazioni intricate

Dries Mertens
Dries Mertens (Foto LaPresse)

Rinnovo o non rinnovo, questo è il dilemma. Un dilemma che sembra ormai risolto per Dries Mertens, che nella giornata di ieri dal ritiro del Belgio ha praticamente annunciato l’addio al Napoli. La situazione era già nota, De Laurentiis ha rispedito al mittente la richiesta dell’entourage del belga da 2,4 milioni a stagione più un bonus alla firma, restando fermo sulla sua offerta: un contratto annuale da 1,5 milioni più un opzione per il secondo anno a favore del club. Distanza siderale tra le parti, con l’addio che ormai sembra quasi inevitabile.

Capitolo Koulibaly: l’offerta del patron azzurro è troppo inferiore ai 6 milioni che attualmente percepisce il senegalese, e la scadenza di contratto fissata a giugno 2023 non gioca a favore del club partenopeo, che vorrebbe evitare di perdere il difensore a parametro zero. A meno di clamorosi ripensamenti, se dovesse arrivare un’offerta che soddisfi entrambe le parti sarà addio. Stessa situazione per Fabian Ruiz, che ha messo in standby il rinnovo in attesa di vedere se arriveranno offerte, magari dalla sua Spagna.

Nonostante le smentite del calciatore non è certa neanche la permanenza di Piotr Zielinski, reduce da una stagione al di sotto delle aspettative. Piotr sta bene a Napoli e al Napoli non dispiacerebbe tenerlo, ma se il Bayern Monaco dovesse passare dal semplice apprezzamento ai fatti, De Laurentiis  non si straccerebbe le vesti per farlo restare in azzurro.

Ospina lascia, Meret raddoppia: il punto sui portieri

alex meret
Alex Meret (Foto LaPresse)

Sembrava al capolinea la storia tra Alex Meret e il Napoli, ma alla fine il club azzurro ha deciso di puntare sull’ex Udinese, viste anche le richieste troppo esose di David Ospina. Come riportato quest’oggi da Il Mattino, il portiere classe 1997 della Nazionale Italiana è pronto a firmare un rinnovo di contratto per 5 anni, che lo legheranno ai colori azzurri fino al 2027. Il suo procuratore Federico Pastorello nei giorni scorsi aveva chiesto garanzie al club per il suo assistito, garanzie che evidentemente sono arrivate dalle parti di Castel Volturno. Sarà dunque addio per Ospina, che non ha accettato la proposta da 2 milioni a stagione di De Laurentiis, rimanendo fermo sulla sua richiesta di 3 milioni.

Come vice, salgono le quotazioni del connazionale Salvatore Sirigu, un profilo esperto da affiancare al giovane Meret.