Spalletti “contro” De Laurentiis: le sue parole sul Napoli preoccupano i tifosi

0
302

Luciano Spalletti è tornato a parlare e non è certo musica per le orecchie dei tifosi. Le sue parole vanno contro quelle di De Laurentiis di qualche settimana fa

“Faremo il possibile per vincere lo Scudetto”. Con queste parole Aurelio De Laurentiis ha chiosato in una delle sue ultime uscite pubbliche, la conferenza stampa di presentazione del ritiro di Castel Di Sangro. Al suo fianco c’era Luciano Spalletti e già allora la faccia dell’allenatore a queste parole fu tutta un programma. Iniziarono a girare video che riprendevano l’esatto momento in cui De Laurentiis aveva pronunciato la parola Scudetto e l’espressione del mister, che non sembrava esattamente dello stesso avviso.

Luciano Spalletti allenatore Napoli
Luciano Spalletti (Ansa Foto)

Poi un po’ di silenzio, in corrispondenza anche con le meritate vacanze; ora invece Spalletti è uscito allo scoperto e le sue parole sono decisamente in controtendenza rispetto a quelle del suo presidente: “Sarà difficilissimo entrare di nuovo fra le prime quattro”. Con questa frase, in un’intervista a Sky, il tecnico si dissocia platealmente dalla posizione presidenziale e lascia intendere che per raggiungere i massimi obiettivi c’è ancora tantissima strada da fare.

L’intervista di Luciano Spalletti a Sky: altro che scudetto

Luciano Spalletti allenatore Napoli
Luciano Spalletti (Ansa Foto)

Nell’intervista a Sky, arrivata nel corso di Calciomercato – L’Originale, Luciano Spalletti ha risposto allo studio di Alessandro Bonan dando non pochi spunti di riflessione: “Quando alleno una squadra i miei calciatori sono tutto – spiega Spalletti – La differenza quest’anno può farla la città, che ha una passione infinita per questi colori. Bisogna stare al gioco e fare un tentativo di fare cose importanti”. Aspettative alte, dopo il terzo posto di quest’anno, ma il tecnico prova a fare il pompiere e a spegnere sul nascere qualsiasi velleità.

“Se chiederanno lo scudetto? Quello lo chiedono sempre! – ha detto Spalletti ridendo – Bisogna prendersi le responsabilità che vuole la piazza e cercare di fare come l’anno precedente. Chiaramente tutti si aspettano quelle stesse vittorie, ma non sarà facile: non si parte a +9 dalla Juve e con quella distanza da Roma e Lazio, quindi sarà difficilissimo rientrare fra le prime quattro“. Insomma, se De Laurentiis parla di Scudetto (verrebbe da chiedersi come, vista la probabile diaspora dello zoccolo duro dello spogliatoio), Spalletti resta più realista e ritiene difficile anche arrivare di nuovo in Champions. Chi avrà ragione? Staremo a vedere: molto dipenderà anche dal mercato che ha in mente di fare ADL.