Il portiere del Napoli? Spalletti fa l’identikit (e non sembra quello di Meret)

0
255

Chi sarà il prossimo portiere del Napoli? Luciano Spalletti fa l’identikit dell’estremo difensore che sta cercando: il messaggio su Meret è chiaro. 

Dopo qualche stagione con una concorrenza spietata tra i pali tra Meret e Ospina, il Napoli sembra voler voltare pagina. L’arquero colombiano è in scadenza di contratto e non sembrano esserci margini per un accordo sul rinnovo. L’estremo difensore della Nazionale ha ancora qualche anno di contratto in azzurro, ma le scelte del mister sembrano essere molto chiare.

Alex Meret, portiere del Napoli
Alex Meret sempre più vicino all’addio (LaPresse)

Il club partenopeo è alla ricerca di almeno un portiere per la prossima stagione. Si è parlato di vice-Ospina, di vice-Meret, di giovani promesse e di calciatori esperti. A metà giugno, però, il Napoli non ha ancora sciolto i dubbi in merito, mentre Spalletti tuona dalla sua Toscana, mentre si gode il relax prima del ritiro a Dimaro che comincerà tra una ventina di giorni. Il mister non parla di calciomercato per volere della società, ma si lascia scappare qualche indizio sul prossimo portiere del Napoli: Meret già pronto con le valigie?

Spalletti ed il nuovo portiere Napoli: chi sta cercando

Luciano Spalletti e l'identikit del nuovo portiere del Napoli
Luciano Spalletti e l’identikit del nuovo portiere del Napoli (LaPresse)

Durante l’ultima intervista rilasciata a Sky Sport, l’allenatore di Certaldo ha rilasciato un’opinione personale in merito alla figura dell’estremo difensore nel calcio moderno. Il suo commento lascia pochi dubbi sul futuro di Meret, non più al centro del progetto per l’allenatore: “L’uscita dal basso con il portiere è il futuro e chi dice il contrario commette un errore. Prossimamente andrà a giocare anche fuori dalla lunetta – spiega Spalletti, che insiste e lancia una frecciata – Nessuno vuole un portiere che non sappia giocare con i piedi. Per una rete subita con un errore dell’estremo difensore, ne fai 10 perché cominci bene l’azione“.

L’identikit disegnato a parole da parte del mister del Napoli fa intendere chiaramente che per il prossimo anno la formazione avrà un titolare bravo a palleggiare con i difensori. Ospina lo sa fare benissimo, ne ha le capacità, ma al momento è lontano dal rinnovo del contratto; Meret, invece, ha incontrato maggiori difficoltà con le uscite dal basso. La disfatta a Empoli n’è ha dato dimostrazione.

Chi sarà il prossimo portiere del Napoli

Tra tanti numeri uno valutati, il club azzurro sta prendendo in seria considerazione alcuni profili che possano andare bene a mister Spalletti. La richiesta è precisa: deve saper giocare con i piedi. Ed ecco infatti che Cragno e Vicario sono i due indiziati principali.

Entrambi hanno molto mercato, con il primo che è finito nel mirino del Monza di Berlusconi; il secondo è stato appena riscattato dall’Empoli che potrà lasciarlo partire per una cifra di circa 10 milioni di euro.

Infine, ci sarebbe l’opzione Sirigu. L’esperto estremo difensore lascia il Genoa e potrebbe chiudere la carriera proprio al Napoli. Difficile pensare che il club voglia affidargli le chiavi dell’area di rigore per un’intera stagione da titolare. In caso di accordo con Sirigu, la società potrebbe trattenere Meret o puntare su un giovane di prospettiva.