Via tutti gli “scontenti”: il Napoli guadagnerebbe una cifra altissima

0
257

Il Napoli ha diversi giocatori in rosa che sono scontenti, e che vorrebbero andare via. Se li vendesse tutti la cifra incassata sarebbe alta

Nel Napoli che sta prendendo forma in vista della prossima stagione saranno tanti gli addii. Sicure già quattro partenze: si tratta di Insigne, Malcuit e Ghoulam per scadenza di contratto. A questi si aggiunge Tuanzebe per fine prestito, tornerà al Manchester United. Intanto è arrivato Mathias Olivera e si attende l’annuncio per Kvaratskhelia della Dinamo Batumi. Un terzino sinistro e un attaccante esterno, ma sono diverse le incertezze e tanti i dubbi. In bilico Dries Mertens e David Ospina, con il contratto in scadenza il 30 giugno e le cui trattative per il rinnovo sembrano essere a un punto morto.

politano
Via tutti gli “scontenti”: il Napoli guadagnerebbe una cifra altissima (Ansa)

Ma non finisce qui, perché anche giocatori come Fabian e Koulibaly sono in bilico, e volendo anche Meret, pure lui in scadenza nel 2023. A questi si aggiunge un altro numero di calciatori “scontenti”, vale a dire elementi che hanno già apertamente dichiarato di voler andare via (come Politano) o che hanno poco spazio e cambierebbero volentieri aria. Il Mattino cita, oltre l’ex Inter e Sassuolo, Adam Ounas, Diego Demme e proprio Fabian Ruiz. Tre calciatori poco soddisfatti che il Napoli potrebbe cedere incassano un bel po’ di milioni.

Napoli, ecco tutti gli “scontenti” e quanto valgono

Si tratta di malumori vari: per Politano si parla di una rottura con Spalletti citata dal suo agente dopo Napoli-Fiorentina. E poi si aggiunge anche di una multa (riferita da Radio Kiss Kiss Napoli, quella ufficiale) per un’intervista non autorizzata dal club. Demme, invece, è stato utilizzato col contagocce e vorrebbe più spazio altrove. Stesso discorso per Adam Ounas, che proprio Spalletti ha voluto trattenere dopo i ritiri dello scorso anno e che si è ritrovata con solo una manciata di presenze. A dirla tutta l’algerino è stato fermato da numerosi infortuni.

Diego Demme Napoli
Il centrocampista del Napoli Diego Demme (LaPresse)

E poi c’è Fabian: in questo caso il minutaggio non c’entra, perché lo spagnolo è un titolare della squadra azzurra. Ma il suo contratto in scadenza nel 2023 e lo stipendio “normale” (1.5 milioni l’anno). Lui punta a un ingaggio molto più alto, che vorrebbe con il prossimo contratto. E sommando il valore di questi giocatori (teorizzando una loro vendita) la cifra messa insieme sarebbe di tutto rispetto: 80 milioni. Un vero e proprio “tesoretto”, con le cessioni di tutti gli “scontenti”.