Rinnovo Koulibaly, la mossa di De Laurentiis: ora è pronto a farlo

Aurelio De Laurentiis è disposto a tutto per cercare di raggiungere un accordo con Kalidou Koulibaly per il rinnovo del contratto.

Dopo l’addio di Lorenzo Insigne, presentato ufficialmente dal Toronto nella tarda serata di lunedì, i tifosi del Napoli hanno il timore di perdere altri due giocatori che hanno cambiato la storia recente ( e non solo) della loro squadra del cuore: Dries Mertens e Kalidou Koulibaly. Entrambi, infatti, potrebbero lasciare la squadra guidata da Luciano Spalletti in questa sessione di calciomercato. 

Kalidou Koulibaly
Kalidou Koulibaly durante il riscaldamento prima di Lazio-Napoli (LaPresse)

Il destino del belga, visto che il suo contratto scadrà tra due giorni, si conoscerà a breve, mentre per quello del difensore centrale ci vorrà ancora qualche settimana. Koulibaly, di fatto, ha solo un altro anno di contratto ed il Napoli ha certamente più tempo per cercare di convincerlo a restare. Tante squadre, intanto, si sono fiondate su di lui: dal Barcellona di Xavi, passando per il Chelsea ed il PSG, alla Juventus di Massimiliano Allegri. 

Anche se questi team non si sono mossi in maniera concreta per il giocatore, visti i 40 milioni richiesti da Aurelio De Laurentiis per lasciare andar via il senegalese. La richiesta del patron è sicuramente elevata, soprattutto considerando il solo anno di contratto del calciatore, ma è un sintomo della sua volontà di lasciare nulla a caso per cercare di ottenere, almeno per un altro anno, la permanenza di Koulibaly.

Napoli, Aurelio De Laurentiis farà un’eccezione per Kalidou Koulibaly: i dettagli

Koulibaly con Anguissa ed Osimhen
Kalidou Koulibaly saluta i tifosi presenti al Maradona con Anguissa ed Osimhen (LaPresse)

Secondo quanto riportato da ‘Radio Kiss Kiss Napoli’, infatti, Aurelio De Laurentiis è pronto a compiere un’ulteriore mossa per persuadere il senegalese a giocare ancora con la maglia del Napoli, ovvero quella di compiere un’eccezione sul nuovo monte ingaggi nei confronti di Kalidou Koulibaly.

Il massimo dirigente azzurro, infatti, ha più volte ribadito la necessità di tagliare il costo del personale, ma per Kalidou Koulibaly è pronto a compiere una deroga ed andare incontro alle richieste del calciatore. Aurelio De Laurentiis, così come Luciano Spalletti, è consapevole che senza il calciatore senegalese sarebbe difficilissimo bissare l’anno prossimo la qualificazione in Champions League.