Napoli, per la difesa torna l’ex di Ancelotti: il motivo

0
440

Dopo l’arrivo di Mathias Olivera dal Getafe, nel reparto difensivo del Napoli ci sarà almeno un altro cambiamento.

Anche se molte indiscrezioni di mercato ruotano intorno al reparto offensivo, nella squadra guidata da Luciano Spalletti ci sarà ancora qualche cambiamento anche in difesa. Il club partenopeo, infatti, in quel reparto ha già preso Mathias Olivera dal Getafe per 12 milioni di euro più 2 di bonus. L’uruguaiano andrà a sostituire in rosa Faouzi Ghoulam, svincolatosi dalla squadra azzurra.

Ancelotti dà indicazioni
Carlo Ancelotti (LaPresse)

Ma Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli hanno intenzione di portare altri volti nuovi nella zona difensiva, a prescindere da quello che farà Kalidou Koulibaly. Il futuro del senegalese in maglia azzurra, di fatto, è ancora molto incerto, considerando che il suo contratto scadrà l’anno prossimo. Il centrale è seguito da Juventus, Barcellona, Chelsea e PSG, ma queste squadre sono ‘spaventate’ dai 40 milioni di euro richiesti dal patron partenopeo.

A prescindere dal destino di Koulibaly, quindi, il Napoli prenderà un altro difensore centrale, visto il mancato riscatto di Axel Tuanzebe. Il calciatore inglese, infatti, dopo le sole due presenze con il team partenopeo per colpa di vari infortuni, tornerà al Manchester United. La società campana ha pensato ad Ostigard per sostituirlo, ma poi sono sorte varie complicazioni con il Brighton che hanno portato Cristiano Giuntoli a muoversi anche su altri nomi.

Napoli, Luperto potrebbe essere il quarto difensore centrale: i dettagli

Luperto marca Barella
Luperto marca Barella durante Inter-Empoli (LaPresse)

Secondo quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, Sebastiano Luperto potrebbe ricoprire l’anno prossimo il ruolo di quarto centrale dietro a Koulibaly, se dovesse rimanere, Rrahmani e Juan Jesus. Il calciatore ha giocato un’ottima stagione con l’Empoli che, però, ha deciso di non esercitare il diritto di riscatto a suo favore. Avere il calciatore in rosa darebbe anche una mano al Napoli per il discorso delle liste, visto che è cresciuto nella Primavera partenopea. 

L’Empoli, inizialmente, era intenzionato a riscattare Luperto, che piaceva tanto a Carlo Ancelotti, ma l’avvicendamento in panchina tra Andreazzoli e Zanetti ha cambiato il destino del calciatore. Non è comunque da escludere che il il difensore possa lasciare il Napoli per trovare un’altra squadra che lo possa far giocare con la giusta continuità.