Countdown Mertens: la mossa disperata di Dries per il rinnovo

0
401

Probabilmente il caso più spigoloso del momento in casa Napoli, l’addio del suo più grande bomber. Ci sarà il lieto fine?

Una storia che ha tenuto banco dalla fine del campionato fino ad ora, la possibilità di prolungare il contratto che lo lega al Napoli fino al prossimo 30 giugno, la disponibilità di Mertens di andare incontro alle esigenze della società, ed una risposta che arriva dai piani alti della compagine azzurra che non è piaciuta molto ai tifosi e probabilmente allo stesso calciatore.

Mertens azione
Mertens in azione LaPresse

Secondo le ultime voci di mercato le due parti starebbero per giungere all’epilogo finale. Tra qualche giorno infatti il calciatore potrà ritenersi libero dall’impegno con il Napoli e firmare liberamente per qualsiasi altra squadra. Nel frattempo, ufficialmente non sembra ci siano stati tentativi di riavvicinamento da parte della società di De Laurentiis nonostante i malumori della piazza e degli addetti ai lavori.

Inutile ricordare le manifestazioni d’affetto e non solo del calciatore per la squadra e per la città. Sentimento tale da spingerlo a chiamare il proprio figlio Romeo Ciro. La disponibilità del calciatore però non è probabilmente arrivata alla società azzurra che attraverso le parole del presidente De Laurentiis, qualche settimana fa, ha ribadito l’intenzione di abbassare di molto le cifre di un eventuale nuovo ingaggio.

Mertens e Napoli ai saluti: resta viva la speranza dell’ultima mail

Mertens esulta con Fabian Ruiz
Mertens esulta con Fabian Ruiz durante il match contro il Sassuolo (LaPresse)

La mail inviata dai legali di Mertens alla società azzurra resta di fatto l’ultimo contatto ufficiale tra le parti. La richiesta di 2,4 milioni di stipendio con un 1,6 alla firma è rimasta senza alcuna risposta da parte di De Laurentiis. Dries spera che alla fine il Napoli venga incontro almeno parzialmente alle richieste iniziali, anche se dovesse trattarsi di percepire la metà (o poco meno) di quanto ha guadagnato fino quest’anno. Con un biennale, magari, ma sembra difficile che ADL gli venga incontro sul bonus alla firma e su altre richieste che facevano parte della proposta iniziale fatta dall’entourage del belga. I tifosi sperano nel miracolo, ma il tempo stringe.

Poche ore insomma e Mertens sarà un calciatore libero di scrivere altrove il proprio destino. Il domani, si sa, può nascondere sempre nuove sorprese e di conseguenza speranze per i tifosi, ma i più scettici pensano che in questo caso nulla cambierà. Mertens andrà via da Napoli, cosi come emerge dagli ultimi indizi. La speranza resta, e l’unica possibilità risiede in quella mail e ad una risposta che forse non arriverà mai.