Napoli alle prese con la dieta De Laurentiis: lo “sgarro” che i tifosi sognano

Il nuovo corso del Napoli ha già portato una drastica riduzione dei costi all’interno della rosa azzurra. Ora i tifosi vogliono l’eccezione

De Laurentiis mette a dieta il Napoli. Come ampiamente annunciato a più riprese, il diktat del patron azzurro in questa sessione di calciomercato è chiaro: abbassare il monte ingaggi e non superare il tetto dei 3 milioni netti.

De Laurentiis omaggia Insigne (Foto LaPresse)

Il primo ad aver subito le conseguenze della nuova linea verde è stato il capitano Lorenzo Insigne, che al rinnovo al ribasso propostogli ha preferito la ricca offerta del Toronto. 4,6 mln netti risparmiati dall’ingaggio dell’ex capitano, ben 8.5 mln lordi. Solo 100 mila euro in meno per l’altro senatore Dries Mertens, da quest’oggi ufficialmente un calciatore svincolato. Importante ai fini del bilancio anche l’uscita di Faouzi Ghoulam, che percepiva 2.4 milioni netti i quali con i vari bonus arrivavano a ben 3.5 milioni, e quella di Ospina, 1,8 mln compresi bonus. Con le uscite meno pesanti di Malcuit e Tuanzebe, che si aggiungono ai 4 mln di euro netti di Manolas, ceduto all’Olympiakos a gennaio, il Napoli ha alleggerito le casse di ben 21 milioni di euro netti rispetto alla passata stagione se aggiungiamo i vari bonus, oltre 40 lordi. Decisamente in linea con il nuovo corso i due nuovi acquisti Kvaratskhelia e Olivera, entrambi intorno al milione e mezzo stagionale. Come ogni dieta che si rispetti, di solito ci si concede almeno uno sgarro, uno sgarro che porta il nome di Kalidou Koulibaly. Mister Spalletti, ma anche i tifosi, hanno chiesto a gran voce il suo rinnovo, adesso toccherà al club azzurro e al difensore senegalese compiere l’ultimo sforzo per arrivare alla fatidica fumata bianca. Tra tante storie d’amore finite, ne è rimasta ancora una alla quale nessuno vuole rinunciare.

Koulibaly, il punto sulla situazione: tra Juve e Barcellona si inserisce il PSG

koulibaly
Kalidou Koulibaly (Foto LaPresse)

Nonostante lo sforzo di De Laurentiis, la trattativa con Koulibaly sembra tutt’altro che vicina alla chiusura. Sul centrale senegalese pressa la Juventus, che vede in lui l’erede di De Ligt, e il Barcellona, frenato soltanto dai problemi economici. Ma non sono le uniche squadre sulle tracce di K2. Secondo quanto rivelato da Tuttomercatoweb, anche il PSG nelle ultime ore si sarebbe interessato al calciatore. Se l’affare con l’Inter per Skriniar dovesse saltare, a quel punto non sarebbe da escludere che lo sceicco decida di accontentare le richieste azzurre di 40 milioni di euro, nonostante il contratto in scadenza.