Solbakken, sfida alla Roma: vantaggio azzurro, ma c’è un problema

Il Napoli sulle tracce dell’attaccante norvegese Ola Solbakken. Sul giocatore anche la Roma, ma gli azzurri hanno un vantaggio

Il Napoli guarda con grande attenzione al mercato degli attaccanti. Gli azzurri, dopo l’addio di Insigne e la ormai probabile partenza di Mertens potrebbero perdere anche Politano, in cerca di maggiore spazio e lontano nelle gerarchie del tecnico. Giuntoli sta quindi sondando con attenzione profili che possano completare il reparto agli ordini di Luciano Spalletti. La politica della società è ormai chiara: abbattere i costi e puntare su profili giovani che possano diventare futuri talenti. Ecco che allora il direttore sportivo del Napoli sta guardando con particolare attenzione ai campionati esteri.

solbakken 05072022
Ola Solbakken (LaPresse)

Gli azzurri sembrano avere puntato il loro mirino su Ola Solbakken, ventitreenne attaccante norvegese del Bodø Glimt. Giuntoli segue con attenzione la situazione del ragazzo, che si è messo in mostra nella scorsa Conference League. Sulla strada del Napoli ci sono però due ostacoli da superare per potere arrivare al giocatore.

Napoli, azzurri su Solbakken. Giuntoli ha un ostacolo, ma anche un vantaggio

solbakken 05072022
Ola Solbakken (LaPresse)

Il primo freno nella trattativa per portare Solbakken in azzurro, come riporta il Corriere dello Sport, è rappresentato dalla concorrenza della Roma. I giallorossi sono sulle tracce del talentuoso giocatore ormai da mesi, tanto che l’accordo con il giocatore è già stato trovato lo scorso marzo. Solbakken potrebbe, da gennaio 2023, firmare a parametro zero con qualunque squadra (il suo contratto scade il 31 Dicembre 2023), ma Mourinho continua a spingere per averlo subito. I giallorossi sono però rallentati dai pessimi rapporti con la dirigenza del Bodø. La lite dopo il match valido per i quarti di Conference League tra le due squadre, avvenuto nello scorso aprile, è ancora fresca e ha lasciato in eredità alla Roma degli strascichi che rischiano di complicare tremendamente la trattativa per Solbakken, decisamente in salita.

Il Napoli è alla finestra, e prova ad approfittare dei rallentamenti della Roma per provare un sorpasso all’ultima curva. Gli azzurri sarebbero agevolati dai migliori rapporti con il Bodø, e potrebbero convincere il giocatore offrendogli la prospettiva di giocare la prossima Champions League. L’operazione sarebbe alla portata degli azzurri, che sarebbero interessati a investire sul giocatore la cifra richiesta dal Bodo. Qui subentra però il secondo ostacolo. La politica stabilita dalla società prevede che nessun acquisto venga fatto senza prima una cessione. Per arrivare a Solbakken il Napoli dovrà prima riuscire a cedere Politano, di cui il norvegese nella mente della dirigenza azzurra è l’erede designato.