Il Napoli insiste per Dybala: c’è un ostacolo grande da superare

Il Napoli sta continuando a sondare la pista che porta a Paulo Dybala, ma c’è un grande ostacolo da superare.

Dove giocherà il prossimo anno Paulo Dybala? Una domanda a cui sembrava facile rispondere qualche giorno fa, con l’ex attaccante bianconero ormai vicinissimo all’Inter. E invece l’ad nerazzurro Beppe Marotta ha cambiato le carte in tavola, chiudendo almeno per il momento al trasferimento a Milano di Dybala.

L’attaccante Paulo Dybala (LaPresse)

Ciò ha risvegliato il Napoli che ora sogna un grande colpo per mandare un segnale importante alle altre big di Serie A impegnate nella lotta al titolo nella prossima stagione. Gli azzurri sono disposti a fare dei sacrifici per convincere la Joya a vestire la loro maglia, ma c’è ancora un grande ostacolo a bloccare la trattativa.

Napoli-Dybala: il nodo sono i diritti di immagine

Dybala Juventus
Paulo Dybala (LaPresse)

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, l’ostacolo più grande nella trattativa tra Dybala ed il Napoli riguarda i famosi diritti di immagine che spuntano sempre fuori quando si parla della squadra azzurra. Secondo il quotidiano milanese ci sarebbero vedute differenti al riguardo visto che il Napoli vorrebbe essere il detentore dei diritti di immagine di Dybala, cosa che non va bene all’entourage e al giocatore.

La trattativa, dunque, rischia di rompersi sul più bello, a patto che De Laurentiis non riesca a trovare un accordo con il giocatore argentino come fatto a suo tempo con Osimhen. Anche per il giocatore nigeriano, infatti, ci furono dei problemi legati ai diritti di immagine, ma alla fine il club partenopeo riuscì a farli suoi anche grazie alla volontà di Osimhen che voleva trasferirsi in Italia.

Qui, però, la storia è diversa ed è difficile che Dybala possa pensare di cedere tutti i diritti di immagine al Napoli. La trattativa, comunque, resta complicata anche dal punto di vista prettamente economico, con la Joya bianconera che non ha ancora abbassato le proprie pretese, continuando a chidere agli interessati almeno 6 milioni di ingaggio. Insomma, la trattativa è abbastanza intricata e vedere Dybala al Napoli resta difficile.

De Laurentiis e i diritti di immagine: una politica che influenza il mercato

De Laurentiis
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis (LaPresse)

Come detto in precedenza, la questione diritti di immagine in casa Napoli non è nuova, con il club partenopeo che ne fa una questione di principio. Quando i giocatori devono trasferirsi al Napoli, nel contratto De Laurentiis chiede esplicitamente la cessione totale dei diritti di immagine alla società, talvolta mandando a monte affari praticamente conclusi.

Non tutti, infatti, sono propensi nell’accettare la poltiica del Napoli e ciò condiziona molto il mercato della società azzurra che si ritrova poi a virare su altri obiettivi per questo motivo. Tra i giocatori che non hanno vestito la maglia del Napoli a causa della questione diritti di immagine vale la pena ricordare Rolando Bianchi (il giocatore, però, ha recentemente smentito questa versione ndr.), Obinna, Astori e Klaassen.

Solo qualche volta il Napoli ha fatto delle eccezioni, anche se solo per giocatori o allenatori importanti. Infatti gente come Benitez, Reina ed Higuain sono riusciti a mantenere quantomeno una percentuale nel proprio contratto, mentre Hamsik tenne fuori dal suo contratto l’utilizzo della propria immagine in Slovacchia.