Dybala abbassa le pretese: la decisione definitiva del Napoli

Paulo Dybala ancora senza squadra dopo la scadenza di contratto: l’argentino ora abbassa le pretese. La posizione del Napoli

Continua a tenere banco il futuro di Paulo Dybala. La Joya dopo la scadenza del suo contratto con la Juventus dello scorso 30 Giugno è ancora incredibilmente senza squadra, e la vicenda assume sempre di più i contorni di una vera telenovela.

dybala 08072022 (1)
Paulo Dybala (LaPresse)

La causa sarebbero, neanche a dirlo, le richieste davvero elevate dell’argentino. L’entourage di Dybala per un lungo tempo è rimasta ferma sul non voler scendere da una proposta da 7-8 milioni anni di stipendio più ricche commissioni all’agente Jorge Antun.

Sembrava che l’Inter fosse riuscita a convincere l’argentino, ma qualche difficoltà di troppo sul fronte commissioni e l’insperata apertura della pista Lukaku hanno portato i nerazzurri a mettere in stand by l’operazione. Questo ha rimesso del tutto in gioco il futuro di Dybala. Ma dalle altre big di A nessuna sembra essere intenzionata ad approfittarne, almeno nell’immediato.

Nonostante le pretese siano meno onerose rispetto all’inizio della trattativa e oggi Dybala si accontenterebbe di un contratto da 6 milioni a stagione, come riportato dall’esperto di mercato Gianluca di Marzio in un lungo articolo sul Corriere della Sera le pretese dell’argentino sono giudicate ancora eccessive. Il Milan e la Roma per motivi diversi non sembrano intenzionati ad affondare il colpo. E il Napoli?

Dybala, l’argentino è senza squadra e diventa un caso: la posizione del Napoli

dybala 08072022 (2)
Paulo Dybala (Ansa Foto)

Secondo di Marzio l’idea di un grande investimenti su Paulo Dybala sarebbe stata presa in grande considerazione dal Napoli. L’idea della Joya in maglia azzurra solletica la fantasia dei tifosi. I dirigenti, si legge, avrebbero studiato attentamente il fascicolo relativo all’argentino, valutando la fattibilità economica e tecnica dell’operazione. Se il Napoli è alla ricerca sul mercato di un attaccante di qualità che possa svariare sul fronte offensivo, e Dybala rappresenterebbe quindi un’opportunità importante, i dubbi sono appunto legati alla grande onerosità dell’operazione.

Gli azzurri hanno esaminato i possibili riscontri economici positivi e i ricavi legati all’avere in squadra un giocatore della caratura di Dybala, sicuramente importante anche dal punto di vista mediatico. La situazione però sarebbe rimasta ferma lì. Il Napoli non avrebbe infatti scaldato la pista che porta all’argentino. Segno che, probabilmente, i conti non tornano, o almeno non del tutto.

I tifosi del Napoli intanto continuano a sognare come firma contraria. Intanto, come fa notare di Marzio, Dybala a quasi metà Luglio è ancora senza squadra. Uno scenario impronosticabile sino a qualche tempo fa, segno di un calcio che sta cambiando, e di un movimento sempre più in difficoltà dal punto di vista economico che fa difficoltà a sostenere le richieste economiche importante dei giocatori, anche se importanti come la Joya. “Dybala è ancora senza squadra ed è la vera notizia di questo calciomercato che snobba i cosiddetti parametri zero” scrive Di Marzio.