KKN – De Laurentiis “accontenta” Koulibaly, la risposta dell’agente è scioccante

De Laurentiis compie un’ulteriore sforzo e accontenta Koulibaly, ma l’agente Ramadani gela tutti escludendo il rinnovo

Dopo un lungo tira e molla, De Laurentiis compie un’ulteriore sacrificio e accontenta tutte le richieste di Kalidou Koulibaly, offrendo i 6 mln all’anno richiesti dal senegalese. Doveva essere la mossa decisiva per arrivare al lieto fine tanto agognato, ma la risposta dell’agente Ramadani ha spiazzato tutti.

koulibaly
Kalidou Koulibaly (Foto LaPresse)

Secondo quanto riportato da Radio Kiss Kiss Napoli, il procuratore del centrale azzurro ha rispedito l’offerta al mittente, dichiarando di non aver  alcuna intenzione di rinnovare il contratto. Il Napoli prova a trattenere Koulibaly in tutti i modi, ma se l’addio dovesse consumarsi si andrebbe a creare una vera e propria voragine al centro della difesa azzurra. Un peso importante lo avrà sicuramente mister Spalletti, che a Dimaro proverà sicuramente a convincere Koulibaly a sposare la causa partenopea.

Addio Koulibaly, c’è il Chelsea dietro al rifiuto?

koulibaly
Kalidou Koulibaly (Foto LaPresse)

Il mistero relativo al caso Koulibaly continua ad infittirsi. I tifosi ci credevano, magari con un rinnovo al fotofinish che avrebbe suggellato un legame eterno, almeno con Koulibaly, dopo l’addio di tutti gli altri senatori. Secondo quanto riferito da Radio Kiss Kiss Napoli, dietro al rifiuto oltre al Bayern Monaco (impegnato anche sul fronte De Ligt) c’è anche il Chelsea, pronto a ricoprire d’oro il capitano del Senegal. Da escludere invece la Juventus, a cui Koulibaly ha ribadito il no per rispetto dei tifosi azzurri.

Napoli, il punto sulle cessioni

Tutto bloccato, per ora, in attesa di alcune cessioni fondamentali che daranno a Cristiano Giuntoli i fondi per riaprire anche la campagna acquisti. E i nomi sul listino sono sempre gli stessi. A prescindere dalla questione Koulibaly che fa storia a sé, i primi candidati all’addio sono Demme, Politano e Petagna. Il Valencia resta la più interessata ai primi due, anche se per l’esterno le parti sono ancora piuttosto distanti. Petagna piace a mezza serie A, in particolare a Torino e Monza, anche se Galliani ha lasciato intendere che l’affare non è per niente semplice. Tutto fermo anche sul fronte Ounas e Fabiàn Ruiz, sicuramente i due casi più spinosi nella rosa di Spalletti. Offerte concrete non ce ne sono, le prospettive di rinnovo sono decisamente remote e più passano i giorni più diventa realistica la possibilità che i due calciatori finiscano fuori rosa per poi andare via a zero alla fine della stagione. Una tegola non da poco, soprattutto per quanto riguarda il centrocampista spagnolo, dal quale il Napoli sperava di racimolare un gruzzoletto da reinvestire sul mercato.