Hamsik elogia l’obiettivo azzurro: il precedente fa ben sperare

Nel corso del suo intervento a Radio Marte, Marek Hamsik ha elogiato uno degli obiettivi del Napoli ed un precedente fa ben sperare.

L’addio di Kalidou Koulibaly è ormai cosa certa. Il difensore senegalese ha accettato l’offerta del Chelsea e nelle prossime ore volerà a Londra dove firmerà il contratto che lo legherà ai Blues per le prossime quattro stagioni. Un addio molto pesante per il Napoli che ora dovrà andare a caccia di un sostituto che non lo faccia rimpiangere troppo.

Marek Hamsik
L’ex centrocampista del Napoli Marek Hamsik (LaPresse)

Il primo obiettivo del ds azzurro Cristiano Giuntoli è il difensore sudcoreano Kim Min-Jae che milita in Turchia nel Fenerbahce. La clausola rescissoria presente nel suo contratto è di circa 20 milioni di euro, ma il Napoli sta trattando per abbassare le pretese dei turchi e cercare di portare Kim Min-Jae all’ombra del Vesuvio ad un prezzo decisamente inferiore. Sul possibile arrivo di Kim Min-Jae al Napoli si è espresso anche l’ex capitano azzurro Marek Hamsik.

Hamsik elogia Kim Min-Jae: “Ha un buon piede ed è forte fisicamente”

Hamsik
Marek Hamsik (LaPresse)

Marek Hamsik è intervenuto quest’oggi a Radio Marte nel corso della trasmissione Si gonfia la rete ed al centrocampista slovacco è stato chiesto un parere sul possibile sostituto di Koulibaly. Hamsik ha voluto elogiare Kim Min-Jae, avendolo affrontato nel campionato turco, promuovendo il suo acquisto: Kim ha fatto una buona stagione” – ha ammesso lo slovacco – E’ forte fisicamente e ha un buon piede”.

Kim Min-Jae è l’obiettivo primario del Napoli per sostituire Koulibaly, nonostante lo stesso Hamsik abbia affermato come trovare un sostituto ideale per il senegalese sia quasi una missione impossibile. Il sudcoreano a livello fiisco è proprio come Koulibaly, ma diversamente dal difensore senegalese a 25 anni ancora non ha grande esperienza in Europa, avendo giocato poche partite nelle competizioni europee.

Ad ogni modo, i tifosi azzurri possono appigliarsi ad un curioso precedente che fa ben sperare in vista del possibile arrivo di Kim Min-Jae. Prima che il Napoli acquistasse Lobotka, infatti, Hamsik sponsorizzò il proprio connazionale ed alla fine, dopo un anno di adattamento, l’ex Celta Vigo si è dimostrato un giocatore di livello. Il tifo azzurro spera che Hamsik possa averci visto lungo anche stavolta e che Kim Min-Jae possa sostituire egregiamente Koulibaly.

Le alternative a Kim Min-Jae

Francesco Acerbi
Il difensore della Lazio Francesco Acerbi (LaPresse)

Come detto più volte, Kim Min-Jae è il primo obiettivo del Napoli per sostituire Koulibaly, ma prima vanno abbassate le richieste del Fenerbahce. Nel caso in cui la trattativa non andasse in porto, però, il club azzurro non vuole farsi trovare impreparato e sta già vagliando le possibili alternative.

La prima porta il nome di Francesco Acerbi della Lazio con il quale il Napoli avrebbe già un accordo di massima, mentre il club biancoceleste chiede almeno 5 milioni di euro. La seconda, invece, è Marcos Senesi del Feyenoord, con gli olandesi che valutano l’argentino almeno 15 milioni di euro, una cifra non insormontabile considerando il tesoretto che incasserà il Napoli dalla cessione di Koulibaly