Petagna lascia e sblocca l’arrivo dell’attaccante: Spalletti può sorridere

Andrea Petagna sembra essere destinato a lasciare il Napoli, ma il suo addio può far arrivare in azzurro un altro attaccante.

Il mercato del Napoli è stato letteralmente stravolto dall’ormai imminente cessione di Kalidou Koulibaly al Chelsea per circa 40 milioni di euro, mentre al senegalese dovrebbero andare circa 10 milioni di euro per i prossimi 5 anni. Ma in casa partenopea, oltre a quello del difensore centrale, a breve ci potranno essere altri addii. Tra chi può lasciare il team campano bisogna annoverare sicuramente Andrea Petagna. 

Luciano Spalletti sorride
Luciano Spalletti (LaPresse)

Il centravanti, infatti, ha ribadito la sua volontà di cambiare aria per cercare di giocare con una certa continuità. Petagna, di fatto, ha sì disputato 68 partite nei suoi due anni tra le fila del Napoli, ma nella maggior parte di queste è entrato nei minuti finali. Nonostante il poco spazio concessogli, il centravanti, soprattutto quando ha dovuto sostituire Victor Osimhen, si è fatto trovare sempre trovare pronto. 

Petagna, infatti, quest’anno ha segnato 3 gol in campionato, ma 2 di questi sono stati decisivi per le vittorie sul Genoa (seconda giornata di campionato) e Sampdoria (nel girone di ritorno). L’ex Spal è seguito da varie squadre della nostra Serie A, tuttavia la squadra in pole position è il Monza neopromosso di Silvio Berlusconi ed Adriano Galliani. Proprio l’addio del giocatore potrebbe sbloccare l’arrivo di un altro centravanti che in passato ha fatto molto male al Napoli. 

Napoli, la cessione di Petagna al Monza potrebbe portare Simeone in azzurro

Simeone esulta
Giovanni Simeone (LaPresse)

Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, infatti, Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli, dopo aver ceduto Andrea Petagna al Monza, si potrebbero fiondare su Giovani Simeone del Verona. Il club veneto ha recentemente riscattato il giocatore dal Cagliari per circa 10 milioni di euro, ma potrebbe lasciarlo andare via con la formula del prestito con un obbligo di riscatto fissato intorno ai 15 milioni di euro.

Il ‘Cholito’ sarebbe sicuramente un bel colpo per gli azzurri, anche perché il giocatore ha segnato più di una volta proprio contro il team campano. La volta che fa più sicuramente male ai tifosi partenopei è quella del 2018, ovvero quando Simeone segnò ben tre reti in un Fiorentina-Napoli che segnò la fine di ogni sogno Scudetto della squadra allenata all’epoca da Maurizio Sarri. Ma la cessione di Andrea Petagna al Monza potrebbe portare anche un’altra bella notizia per il club di Aurelio De Laurentiis.

Napoli, segnali positivi per il ‘ritorno’ di Dries Mertens

Mertens si dispera
Dries Mertens (LaPresse)

Sempre come  riportato da ‘SkySport’, infatti, dopo un lungo silenzio tra le parti, Dries Mertens è sempre più vicino ad un suo ‘ritorno’ al Napoli. Il contratto del belga, infatti, è scaduto lo scorso 30 giugno, tuttavia solo nelle ultime ore sono aumentate possibilità di vederlo ancora con la maglia azzurra. La permanenza di ‘Ciro’ sicuramente renderebbe meno gravosi gli addii importanti di Insigne e Koulibaly.