Fabian Ruiz lascia il Napoli? L’indizio arriva da Spalletti

0
412

Il futuro di Fabian Ruiz è ancora in bilico. Un indizio di Spalletti potrebbe lasciare intendere una cessione

Nonostante abbia iniziato la stagione con la maglia azzurra del Napoli, il futuro di Fabian Ruiz è tutto meno che scontato. La situazione del centrocampista è ben nota: il suo contratto con gli azzurri è in scadenza il prossimo anno, e al momento non sembrano esserci spiragli per un eventuale rinnovo, anche se il Napoli continua a tentare di far breccia nelle elevate richieste del giocatore.

fabian ruiz 19072022
Fabian Ruiz (LaPresse)

Ad onor del vero al momento non sembrano esserci all’orizzonte neanche acquirenti credibili che hanno bussato alla porta degli azzurri mettendo sul piatto la cifra richiesta da De Laurentiis, e la società non ha alcuna intenzione di perdere il giocatore a zero visto l’investimento fatto. Ecco perché non è da escludere che la situazione si possa sbloccare nelle prossime settimane. Non si può quindi escludere ancora una cessione in questa sessione di mercato, visto il mese abbondante che manca alla fine ufficiale delle trattative. Ad avvalorare questa ipotesi ci sarebbe anche un indizio arrivato direttamente da Dimaro e da Luciano Spalletti, che dimostrerebbe come in casa Napoli si stia già guardando al dopo Fabian.

Spalletti cambia modulo: Il Napoli prepara il dopo Fabian Ruiz?

luciano spalletti 19072022 (1)
Luciano Spalletti (LaPresse)

Il Napoli è ormai da una decina di giorni a lavoro nel ritiro di Dimaro in vista della prossima stagione. Come sempre avviene nella preparazione estiva i riflettori non sono solamente puntati sul mercato e suoi nuovi arrivi ma anche sulle possibili novità tattiche sperimentate da Luciano Spalletti in vista della nuova stagione. Il tecnico è al secondo anno sulla panchina azzurra, e con un’intera stagione in più di esperienza è lecito aspettarsi che consolidi il lavoro fatto lo scorso anno e aggiunga qualche novità tattica che possa mischiare le carte e cogliere di sorpresa gli avversari in vista del prossimo anno.

Il ritiro di Dimaro è iniziato con una grande novità.  Il tecnico infatti ha abbandonato il suo storico 4-2-3-1 per affidarsi ad un più tradizionale 4-3-3. Il motivo, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, non sarebbe solo quello di offrire variazioni tattiche per il futuro, ma soprattutto quello di “mascherare” alcune pesanti assenze in quello che è stato lo scacchiere della passata stagione. La prima è quella di Dries Mertens, ormai sempre più lontano da Napoli. Con il tecnico che ha preferito rispostare Zielinski nel ruolo di mezzala.

L’altra invece sarebbe proprio quella di Fabian Ruiz. Il futuro dello spagnolo, come detto, è in bilico, e proprio il nuovo modulo servirebbe a non far sentire troppo la sua mancanza. Con Lobotka o Demme vertice basso e tre centrocampisti della qualità di Anguissa, Zielinski ed Elmas, il tecnico punterebbe a rendere meno dolorosa la partenza di Ruiz.