La Lazio su una stella del Napoli: Sarri lo vuole a tutti i costi

0
332

Maurizio Sarri ha deciso: il tecnico ha deciso ed è pronto a far partire l’assalto al gioiello del Napoli.

Maurizio Sarri non dimentica Napoli. Non soltanto per i tanti ricordi che il “comandante” ha lasciato in azzurro in tre anni passati  all’ombra del Vesuvio, ma anche sul mercato. Tanti dei gioielli che hanno fatto la fortuna del Napoli nelle ultime stagioni sono stati plasmati dalle sapienti mani del tecnico toscano, che oggi non disdegnerebbe poterli abbracciare nella sua nuova avventura a Roma, sponda Lazio.

maurizio sarri 20072022 (1)
Maurizio Sarri (LaPresse)

I capitolini sono alle prese con l’incertezza nel futuro di Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo è il sogno di mercato di numerose big europee, ma sino ad ora le alte richieste del presidente Lotito hanno bloccato ogni tipo di trattativa. Secondo quanto riportato dal Messaggero, però, sarebbe proprio il giocatore a spingere per una nuova avventura lontano da Roma.

Zielinski come post Milinkovic – Savic? Sarri sponsorizza la candidatura

zielinski 20072022
Piotr Zielinski (LaPresse)

I biancocelesti, che potrebbero perdere anche Luis Alberto orientato verso Siviglia, non si farebbero trovare impreparati però qualora qualcuno fosse disposto a fare follie per Milinkovic-Savic e riuscisse a convincere l’irremovibile Lotito, sempre osso durissimo quando si parla di trattative. La Lazio avrebbe già adocchiato il possibile sostituto, e su consiglio di Sarri sarebbe proprio un giocatore del Napoli il principale indiziato.

Piotr Zielinski nella testa di Sarri sarebbe infatti il sostituto perfetto di Sergej Milinkovic Savic. Qualora il gigante serbo partisse, i capitolini farebbero partire l’assalto verso il centrocampista del Napoli. 

Zielinski è stato uno dei pilastri degli ultimi anni, nonostante una ultima annata particolarmente altalenante ( la seconda parte di stagione particolarmente negativa ha fatto traballare le sue quotazioni in azzurro). Nonostante questo, gli azzurri non hanno dubbi sul talento e sulla qualità del giocatore, già dimostrata abbondantemente nelle precedenti stagioni, soprattutto quando in panchina c’era l’attuale tecnico della Lazio.

E’ stato proprio Maurizio Sarri a lanciarlo giovanissimo quando sedeva sulla panchina dell’Empoli, e fu lo stesso Sarri a volerlo fortemente a Napoli e a farne uno dei centrocampisti più forti del campionato. Va da sé, dunque, che Sarri riabbraccerebbe più che volentieri il suo pupillo, e che lo stesso Zielinski non avrebbe nessuna difficoltà a rientrare nei meccanismi metodici e precisi del tecnico.