Osimhen, nuovo leader? Ma c’è un aspetto da migliorare

Victor Osimhen nuovo leader del Napoli? C’è un aspetto che l’attaccante nigeriano deve migliorare. E le sirene di mercato incombono

E’ un giocatore fantastico che può diventare extra fantastico”. Parole al miele nei confronti di Victor Osimhen quelle pronunciate da Luciano Spalletti nell’incontro che il tecnico tenne con i tifosi a Folgarida. Una vera e propria carezza del tecnico al suo bomber che a Dimaro è stato il calciatore più osannato dai tifosi ed ha messo in mostra fin dai primi giorni le sue qualità, tra giocate e gol.

Victor Osimhen indica strada
L’attaccante del Napoli Victor Osimhen (Ansa)

Spalletti, indirettamente, ha anche indicato la strada del nuovo Napoli, peraltro senza nemmeno mezzi termini. Proprio in quell’incontro, infatti, spiegò come cercherà di “fargli aumentare il numero di gol” mettendogli a disposizione ogni tipo di giocata a lui funzionale, anche per sfruttare il colpo di testa. “Ha un potenziale enorme” la chiosa del tecnico, e deve “avere fiducia nei compagni”.

Più cross dagli esterni quindi, con le sovrapposizioni dei terzini a creare la superiorità numerica sulle fasce e via ad innescare il nigeriano, chiamato ad una stagione da protagonista assoluto, infortuni permettendo. E quindi sarà fondamentale il gioco di Kvaratskhelia e Politano (o Lozano, con un ballottaggio destinato a durare per tutta la stagione) ma anche dei terzini, con il neo capitano Giovanni Di Lorenzo e Mathias Olivera (anche in questo caso, il ballottaggio sarà con Mario Rui).

Osimhen arma letale del nuovo Napoli

Victor Osimhen esulta
L’attaccante del Napoli Victor Osimhen (Ansa)

L’arma letale del Napoli sarà proprio il numero 9 ed il gioco in verticale del 4-2-3-1 o del 4-3-3, sarà finalizzato a sfruttare tutte le sue capacità, a partire dalla velocità devastante. Perso Koulibaly, volato al Chelsea, ed orfano anche di Insigne, Mertens ed Ospina, Spalletti sembra abbia individuato il nuovo leader da cui ripartire, almeno sul campo da gioco. Osimhen, anche dal punto di vista caratteriale, dovrà dare dimostrazione di assoluta maturità, dopo qualche intemperanza nella scorsa stagione.

Con Petagna nel mirino del Monza e senza più Mertens, peraltro, con l’addio ufficializzato dal presidente De Laurentiis in persona, il nigeriano potrebbe ritrovarsi ben presto ad essere l’unico attaccante in rosa, in attesa di rinforzi. Per il nigeriano 28 gol in 62 gare con la maglia azzurra, per Osimhen è arrivato il momento di caricarsi la squadra sulle spalle.

Ed in casa Napoli tutti si augurano che il nigeriano non abbia più infortuni dopo le ultime due stagioni, con il nigeriano nettamente in credito con la fortuna. E’ pronto ad esplodere, sperando che resti in azzurro.

Osimhen nel mirino del Bayern Monaco?

Victor Osimhen, infatti, è nel mirino del Bayern Monaco. I tedeschi, secondo Sky Germania, sarebbero in procinto di sferrare l’assalto al nigeriano, individuato come l’eerde ideale di Robert Lewandowski, ceduto al Barcellona.

De Laurentiis valuta il bomber ben 100 milioni di euro, una cifra importante che sembra non spaventare più di tanto il munifico club tedesco. I prossimi giorni saranno fondamentali, con i tifosi azzurri che possono solo aspettare e sperare.