Di Lorenzo capitano del Napoli, il pensiero del senatore azzurro

0
305

Giovanni di Lorenzo è il nuovo capitano del Napoli. Il senatore azzurro dà il suo parere sulla scelta. 

E’ stata un’estate davvero particolare per il Napoli. Gli azzurri in una sola sessione di mercato si sono trovati a perdere buona parte dei leader e dello “zoccolo duro” che ha fatto le fortune del Napoli negli ultimi anni. Dal capitano Lorenzo Insigne, svincolatosi e accasatosi al Toronto, a Dries Mertens, poi ancora David Ospina, Faouzi Ghoulam, e soprattutto Kalidou Koulibaly, colui che nelle idee della società e del tecnico doveva ereditare la fascia di capitano da Insigne, ma che ha alla fine deciso di intraprendere una nuova avventura professionale e accettare la corte del Chelsea.  Come ammesso dallo stesso Spalletti, la società si è trovata a perdere diversi capitani in una botta sola.

giovanni di lorenzo 26072022 (1)
Giovanni di Lorenzo (LaPresse)

Il nuovo Napoli è una rosa giovane, rivoluzionata, senza più i senatori a fare da chioccia e dettare la via. Ecco che in questa circostanza, la scelta del tecnico e della società è stata quella più logica: affidarsi allo stesso gruppo e permettergli di scegliere chi, secondo loro, è in grado di guidarli al meglio. La scelta è ricaduta su Giovanni di Lorenzo, una scelta per certi versi anomala, visto che solitamente il capitano è colui che ha anche più tempo di militanza nel club. Arrivato solamente nel 2019, di Lorenzo è riuscito con una leadership silenziosa a conquistare l’ambiente. Ed ecco che la scelta di colpo assume tutto un altro significato.

A spiegare il perché della scelta è stato proprio Spalletti, che ha sintetizzato nel migliore dei modi la questione dicendo che il capitano è “colui con il migliore rapporto con squadra, società e città, con equilibrio caratteriale e stima calcistica, colui che abbia anche il rispetto degli avversari”.

Mario Rui, il senatore “investe” il nuovo capitano di Lorenzo: “E’ l’uomo giusto”

mario rui 260722
Mario Rui (LaPresse)

A confermare il sentimento del gruppo, che in prima persona si è esposto per eleggere di Lorenzo come loro rappresentate è stato anche Mario Rui. Il difensore è stato interpellato da Radio Kiss Kiss Napoli sull’investitura di di Lorenzo, e ha confermato la fiducia del gruppo verso il neo capitano. E’ la persona giustaha detto Mario Rui. Parole importanti, soprattutto perché arrivano da uno dei senatori del gruppo, e da uno di quelli che seguendo la politica dell’ anzianità, essendo arrivato a Napoli nel 2017 avrebbe avuto maggiori crediti rispetto al collega qualora fosse stata fatta una scelta più tradizionale. Non a caso il portoghese e Zielinski erano gli altri due “papabili” capitani.

Nessuna gelosia invece, ma una candidatura caldeggiata e apprezzata. Tutti concordi su Di Lorenzo.  “Abbiamo il capitano giusto” ha detto sicuro Rui. “E’ da esempio per tutti noi e si allena al massimo”.