“Spalletti non si sarà strappato i capelli”, la rivelazione sull’addio

Rivelazione sul pesante addio in casa azzurra. Colpa di Spalletti? “Dubito che si stia strappando i capelli”

E’ uno strano destino, quello di Luciano Spalletti. Il tecnico toscano nelle sue ultime avventure professionali ha portato grandi risultati, dalle vittorie sfiorate di Roma all’aver riportato in Champions League Napoli e Inter, ma si è anche trovato a dover gestire diversi “casi spinosi”. Dall’addio di Mauro Icardi all’Inter, sino a, soprattutto, il ritiro dal calcio di Francesco Totti a Roma. “Er Pupone” non ha mai risparmiato alcune frecciate rivolte a Spalletti, che avrebbe avuto un ruolo di primaria importanza nel suo “addio forzato” alla Roma. Lo stesso, seppur non in modo altrettanto plateale, secondo molti sarebbe successo anche al Napoli.

spalletti 27072022 (1)
Luciano Spalletti (LaPresse)

Il richiamo, ovviamente, è all’addio di Dries Mertens, che dopo nove lunghe stagioni ha lasciati Napoli con grande dolore dei tifosi che hanno adottato “Ciro” in questa lunga e bellissima storia che ha portato il belga a diventare il più prolifico marcatore della storia del club.

Chiariamo: ufficialmente Mertens è andato via per il mancato accordo sul contratto scaduto proprio lo scorso 30 Giugno. Le trattative con la società non sono riuscite ad arrivare ad un punto d’incontro e ad incontrare le richieste dell’attaccante belga. E Dries non ha mai alcun modo colpevolizzato l’allenatore come a suo tempo fece Totti.

Numerosi “spifferi”, però, parlano di uno Spalletti che avrebbe avuto un ruolo fondamentale nell’uscita di Mertens dal progetto azzurro. Tra i due il feeling non sarebbe mai davvero sbocciato, e la difficile collocazione tattica di Mertens nelle idee di Spalletti hanno fatto il resto. Senza contare la figura troppo ingombrante del belga per essere tenuta semplicemente in panchina con un ruolo marginale, come hanno dimostrato le tante lamentele dei tifosi che la passata stagione  avrebbero voluto vedere “Ciro” maggiormente coinvolto in campo.

Il tecnico, insomma, non ha certo fatto le barricate e smosso mari e monti per tenere Mertens in squadra, come invece ha fatto per Koulibaly, che sino all’ultimo ha tentato di convincere a restare.

Mertens, Spalletti dietro l’addio del belga? L’ex Napoli: “Non si sta strappando i capelli”

mertens 27072022
Dries Mertens (LaPresse)

Della stessa opinione sembra essere anche l’ex attaccante azzurro Arturo di Napoli, che intervistato da TMW ha parlato dell’addio di Mertens. L’ex giocatore ha sottolineato la bravura di Mertens e quanto di speciale fatto in maglia azzurra. “Ha fatto grandi cose” ha detto, confermando come Mertens abbia dato davvero tutto al Napoli.

Quanto al ruolo di Spalletti nella vicenda, anche l’ex giocatore si è sbilanciato. “Dubito che Spalletti si sia strappato i capelli per la sua perdita” ha sintetizzato ironicamente quello che è un pensiero comune a molti. Insomma, contrariamente ai tanti tifosi ancora delusi per l’assenza di Dries, il tecnico non sentirebbe proprio la mancanza dell’attaccante belga.