Napoli, De Laurentiis può finalmente esultare: arrivata l’ufficialità

Dopo quella che riguardava l’acquisto di Kim, per Aurelio De Laurentiis è arrivata un’altra ufficialità che aspettava da tempo.

Il Napoli quest’estate ha attuato un’autentica rivoluzione, visti i tantissimi cambiamenti avvenuti tra le fila della squadra guidata da Luciano Spalletti. Il tecnico toscano, infatti, ha visto vedere andare via calciatori come Lorenzo Insigne, David Ospina, Kalidou Koulibaly e Dries Mertens. Il club partenopeo, però, non è stato solo protagonista sul fronte delle uscite, ma anche su quello che riguarda le entrate.

De Laurentiis sorride
Aurelio de Laurentiis (Ansa Foto)

De Laurentiis e Cristiano Giuntoli, infatti, hanno sì però tanti giocatori chiave, ma hanno anche preso Kvaratskhelia, Mathias Olivera, Ostigard e Kim. Il georgiano e l’ex Fenerbahce sono sicuramente quelli che stanno destando più curiosità sia tra i tifosi del Napoli che tra gli addetti ai lavori. Se l’ex Dinamo Batumi ha comunque avuto la possibilità di mostrare alcune delle sue qualità, il coreano ha avuto solo il tempo di conoscere i suoi nuovi compagni.

L’acquisto di Kim, di fatto, è solo l’ultima ufficialità dei partenopei in una sessione estiva di mercato ricca di eventi per i partenopei, anche se in queste ore è arrivata un’altro tipo di ufficialità che ha reso sicuramente felice Aurelio De Laurentiis. 

La FIGC proroga la scadenza sul divieto di multiproprietà nel calcio al 2028/29

Gravinà dà l'ok
Gabriele Gravina (LaPresse)

Come comunicato dallo stesso Napoli, infatti, la FIGC ha deciso di prolungare la scadenza sul divieto di multiproprietà nel calcio al 2028/29. De Laurentiis, così, non sarà costretto a vendere un club tra quello azzurro ed il Bari entro il 2024, almeno che non giochino nello stesso campionato. Ecco la nota della società partenopea: “La modifica approvata dal Consiglio Federale della FIGC in materia di multiproprietà è stato un atto di buon senso ed una scelta che dà respiro a chi in questi anni ha creduto nel rilancio del calcio investendo ingenti risorse economiche”.

La nota del Napoli poi continua: “Siamo soddisfatti e contenti di questa modifica. Desideriamo ringraziare tutto il Consiglio Federale, e soprattutto il presidente della FIGC Gabriele Gravina. Abbiamo anche già comunicato alla Federazione che rinunceremo al ricorso presentato nei giorni scorsi al Collegio di Garanzia dello Sport ed ogni altra azione anche di natura risarcitoria, perché riteniamo che sia arrivato il momento di aprire una nuova pagina per il calcio italiano fondata sulla collaborazione tra le parti”. Dopo questa notizia che attendeva da tempo, Aurelio De Laurentiis potrà ora concentrarsi finalmente al 100% sul mercato azzurro.

Napoli, De Laurentiis ora si concentrerà solo sul mercato

De Laurentiis a Palazzo Reale
Aurelio De Laurentiis (Ansa Foto)

Nel Napoli, di fatto, ci saranno altri cambiamenti, viste le tante indiscrezioni che ruotano ancora attorno al team di Luciano Spalletti. Zielinski, infatti, potrebbe andare al West Ham, che sta spingendo sempre più per il polacco, mentre Petagna attende solo l’ok definitivo per essere un nuovo giocatore del Monza. In entrata, invece, Simeone e Barak sono i nomi più caldi, mentre Cristiano Ronaldo, al momento, è solo una suggestione.