Napoli, scoppia un nuovo caso, la società lo ha già comunicato

Nuova grana per Giuntoli. Il ds alle prese con un nuovo problema di mercato. Scoppia il caso e la società lo ha già comunicato. 

Il Napoli continua la preparazione estiva agli ordini di Luciano Spalletti, mancano infatti appena due settimane all’inizio del campionato. La ribalta però al momento è tutta del calciomercato. Cristiano Giuntoli è al lavoro per regalare al tecnico la migliore rosa possibile per ripetere la buona stagione fatta lo scorso campionato. Il direttore sportivo ha già messo a segno diversi colpi, da Kvaratskhelia a Olivera, sino a Kim Min-Jae e Ostigard. Proseguono anche le trattative per Kepa, Simeone e Deulofeu. Oltre al mercato in entrata però al ds restano da risolvere alcune spinose questioni interne. Sono infatti in ballo alcuni rinnovi di contratto particolarmente spinosi, resi difficoltosi dalla necessità del Napoli di contenere i costi e dal sempre maggiore potere che i calciatori hanno nei confronti delle loro società.

giuntoli 31072022
Cristiano Giuntoli (LaPresse)

La questione più imminente è sicuramente quella legata al futuro di Fabian Ruiz. Il giocatore, arrivato al Napoli nel 2018, nelle ultime stagioni è stato uno dei pilastri del gioco azzurro. Il suo futuro però è quanto mai in bilico. I dubbi sono ovviamente legati al contratto del giocatore, in scadenza nel 2023. La situazione dello spagnolo è tutt’altro che semplice, ma il Napoli sembra avere ben chiare le prossime mosse da fare.

Fabian Ruiz aspetta il Real? Il Napoli ha pronto il pugno di ferro: lo scenario

ruiz 31072022
Fabian Ruiz (LaPresse)

Partiamo dal principio. Il contratto di Ruiz scadrà il prossimo anno. Il giocatore dunque potrà accordarsi con qualunque club a parametro zero a partire dal mese di Gennaio. La priorità del Napoli, neanche a dirlo, è in primis quella di non perdere il giocatore senza ricavarne alcun beneficio. Fabian è un asset importante per la società, un patrimonio che viene attualmente valutato da De Laurentiis non meno di 30 milioni (in virtù appunto della scadenza ravvicinata).

Le strade percorribili per il Napoli per evitare la beffa oltre al danno sono due: una cessione in questa sessione di mercato che possa consentire di monetizzare l’addio dello spagnolo, o un rinnovo di contratto. Al momento, entrambe le vie sembrano alquanto complicate.

Sul fronte cessione, Ruiz è particolarmente apprezzato da diversi club europei. La consapevolezza che a Gennaio il giocatore può essere tesserato a zero però spinge molti a temporeggiare, in attesa della giusta occasione per lanciare l’assalto. Al Napoli è attivata l’offerta del West Ham, che è stata però declinata dal giocatore in attesa di occasioni migliori. Che potrebbero essere…galattiche. Il Real Madrid ha infatti già mostrato il suo gradimento, ed è pronto ad accoglierlo, ma a parametro zero l’estate prossima. Al momento nessuna altra squadra sembra aver fatto breccia nelle idee del giocatore.

Sul fronte rinnovo invece la situazione resta complicata. Ruiz continua a dimostrarsi freddo ai tentativi di rinnovo del Napoli. Gli azzurri, se la situazione restasse questa e Fabian continuasse a temporeggiare in attesa della scadenza, come riportato dal Corriere dello Sport sceglieranno il pugno di ferro. Avrebbero già comunicato l’intenzione di metterlo ai margini della rosa, come avvenuto in passato con Milik.