Mertens, arriva il saluto dell’attaccante: il VIDEO è commovente

0
337

Dopo le dichiarazioni di Aurelio De Laurentiis di qualche settimana fa, Dries Mertens ha dato il suo addio ufficiale ai tifosi del Napoli.

Il Napoli ha vinto l’amichevole contro il Girona per 3-1, grazie all’autogol di David Lopez (ex azzurro), Andrea Petagna e Khvicha Kvaratskhelia su calcio di rigore. Gli azzurri, apparsi un po’ sottotono, sono riusciti a vincere, ma la testa di tutti è rivolta verso il calciomercato e Dries Mertens. 

Mertens con suo figlio Ciro
Mertens (LaPresse)

Quella del Napoli è stata un’estate contraddistinta dagli addii di giocatori del calibro di Lorenzo Insigne, David Ospina, Kalidou Koulibaly e Dries Mertens. L’ultima ufficialità, data dallo stesso Aurelio De Laurentiis, ha riguardato il calciatore belga.

I tifosi del Napoli hanno sperato fino alla fine di una permanenza di Mertens, considerando il suo rapporto particolare con il presidente partenopeo, ma si sono dovuti ricredere in serata. Il calciatore, infatti, ha pubblicato un video commovente sul proprio canale ufficiale ‘Instagram’.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dries Mertens (@driesmertens)

Ecco le dichiarazioni del belga che sta fanno commuovere tutti: “Cari napoletani, concittadini miei. Sapevo che questo giorno sarebbe arrivato, ma non ho mai saputo quanto sarebbe stato difficile per me. Salutare questa città, che mi ha adottato, amato, e sostenuto nei momenti difficili e meravigliosi. I record e le storie saranno nei libri, ma le persone e la città rimarranno sempre nel mio ‘core’. Sono molto orgoglioso che mio figlio Ciro sia nato a Napoli e quando andrà in giro per il mondo, sarà sempre un napoletano. Io non sono nato qui come lui, ma Napoli per 9 anni è stata la ‘terra mia’ e sappiamo tutti che la città è diventata parte del mio sangue. Per questo ho deciso di tenere la mia casa sul golfo, così posso tornare il più possibile”.

Dries Mertens poi conclude così il suo saluto: “Alla società, a tutti i miei colleghi, allenatori, amici, tifosi e ad ogni napoletano posso solo dire una parola: ‘Grazie!’: La mia partenza non è andata come volevo io, ma per me non è un addio: è solo un arrivederci. Napoli, ma quanto ci siamo divertiti?”. Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli, intanto, si stanno muovendo proprio il sostituto del belga, ovvero per Giacomo Raspadori del Sassuolo.

Napoli, si preme ancora per Raspadori: gli aggiornamenti

Raspadori con la maglia della Nazionale
Raspadori con la maglia della Nazionale (LaPresse)

Il Napoli, infatti, si è fiondata sul centravanti italiano, tantoché ha già l’accordo con il giocatore ma non ancora con il club neroverde. Il club partenopeo sta facendo leva sul Sassuolo proprio con la volglia del calciatore di vestire la maglia azzurra, anche se c’è da registrare anche l’inserimento della Juventuss. I bianconeri, di fatto, stanno cercando un calciatore che possa ricoprire il ruolo di vice Vlahovic e Raspadori è tra gli obiettivi.