Kepa a Napoli, cosa manca per la chiusura: la prospettiva dello spagnolo

0
324

Il Napoli vuole cambiare il proprio portiere, considerando che sta cercando di chiudere per Kepa del Chelsea.

Dopo l’arrivo di Kim Min-Jae, il Napoli si è concentrato sul mercato in entrata sia per quanto riguarda l’attacco che nel ruolo del portiere. Se per la zona offensiva i nomi sono quelli di Giacomo Raspadori e Giovanni Simone, quello più caldo per l’estremo difendere dell’anno prossimo è sicuramente quello di Kepa.

Kepa si riscalda
Kepa (Ansa Foto)

Luciano Spalletti e Aurelio De Laurentiis, infatti, hanno puntato fortissimo sul portiere del Chelsea, visto che non ripongono la loro totale fiducia in Alex Meret. L’ex Spal aveva evidenziato la voglia di firma prima e poi restare, ma il suo futuro è sempre più lontano dagli azzurri. L’estremo difensore italiano, infatti, vuole a tutti i costi giocare con una certa continuità e il Napoli non può garantirgli questa titolarità.

Secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’, infatti, Alex Meret prima rinnoverà con il Napoli e poi andrà allo Spezia di Luca Gotti con la formula del prestito annuale. Il club ligure, una volta messo da parte il nome di Dragowski a causa delle richieste elevate da parte della Fiorentina di Rocco Commisso, ha raggiunto un accordo verbale con i partenopei che, così, possono cercare di chiudere con il Chelsea l’arrivo di Kepa. 

Kepa vuole il Napoli: partenopei a lavoro con il Chelsea stanno limando gli ultimi dettagli

Kepa dà indicazioni
Kepa (Ansa Foto)

Come scritto dal ‘Corriere dello Sport’, infatti, c’è stato un incontro a Roma tra un uomo del Napoli e Arturo Canales, agente proprio di Kepa, che si trovava in Italia per fare da intermediario nell’operazione che ha portato Charles De Ketealere al Milan. Questo meeting ha portato con sé una notevole accelerata per vedere il portiere spagnolo nel team di Luciano Spalletti. 

Kepa si è mostrato davvero stuzzicato per la possibilità di approdare nel Napoli, avendo così la possibilità di cercare di ritrovare la fiducia che aveva ai tempi dell‘Athletic Bilbao. Le parti sono impegnate adesso nel limare gli ultimi dettagli, ovvero la copertura dell’ingaggio: del quale il Chelsea pagherà il 75%, mentre il restante 25%spetterà alle casse della società partenopea. I due club stanno discutendo anche sulla base economicadel prestito: compresi bonus e possibili garanzie per il futuro. Tuttavia i dirigenti azzurri sono alla ricerca anche di un altro estremo difensore.

Oltre a Kepa, il Napoli sta cercando di prendere anche un altro portiere

Sirigu a constrasto con Abraham
Sirigu con Abraham (Ansa Foto)

Nonostante il probabile arrivo di Kepa, vista la cessione a titolo temporaneo di Alex Meret allo Spezia, il Napoli è di fatto costretto a prendere un secondo portiere. I nomi sono essenzialmente due: quello di Salvatore Sirigu e quello di Neto. Se il primo è un giocatore svincolato, il brasiliano non fa più parte dei piani del Barcellona di Xavi. La speranza dei tifosi, intanto, è quella che i dirigenti facciano presto per prendere il basco, considerando che mancano solo dieci giorni alla gara del Bentegodi contro il Verona.