Raspadori, la trattativa prosegue: il Napoli ha un alleato

Il Napoli sta continuando a trattare con il Sassuolo per convincerlo a cedere Raspadori, con gli azzurri che possono puntare su un alleato importante.

Mancano solamente dodici giorni all’esordio in campionato contro il Verona ed il Napoli sta lavorando senza sosta per consegnare a Spalletti una rosa pronta prima della sfida del Bentegodi. Il nome più caldo sul quale stanno lavorando gli azzurri in questo momento è quello di Giacomo Raspadori ma, com’era prevedibile, la trattativa con il Sassuolo che ne detiene il cartellino non è semplice.

L’attaccante Giacomo Raspadori con l’Italia (LaPresse)

Per lasciare andare il talento classe 2000, il club neroverde chiede almeno 40 milioni di euro, mentre gli azzurri al momento non sono andati oltre i 30 milioni di euro senza inserimento di contropartite tecniche. Tuttavia filtra ottimismo da parte del Napoli che ha già un accordo solido con Raspadori e che può contare su un alleato importante per strappare il si del Sassuolo.

Napoli-Raspadori: l’agente a lavoro per convincere il Sassuolo

Giacomo Raspadori (LaPresse)

Secondo quanto riportato nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, l’alleato che ha il Napoli nella trattativa con il Sassuolo è l’agente di Raspadori. L’entourage dell’attaccante sta infatti lavorando per strappare il si al Sassuolo e per convincere l’ad neroverde Giovanni Carnevali ad abbassare le pretese economiche.

Le due squadre ancora non sono riuscite a trovare un accordo sulla cifra comprensiva di bonus e sulle modalità di pagamento. Il Napol ha già fatto sapere che non è intenzionato ad andare oltre i 30 milioni di euro e che vorrebbe spalmare il pagamento in più tranche come fece a suo tempo la Juventus quando acquistò Locatelli nell’ultima sessione estiva di calciomercato.

Ostacoli, scrive la Rosea, che non sono insuperabili, soprattutto se De Laurentiis è davvero convinto di puntare su quello che è il “Mertens italiano”. Secondo la Gazzetta, Raspadori ha molti punti di contatto con il giocatore belga, tra cui la sua capacità di ricoprire più ruoli dato che può giocare sia come esterno d’attacco che come punta centrale o come sottopunta.

La Juventus tenta il sorpasso: incontro con l’entourage di Raspadori

Nonostante sia in vantaggio, il Napoli non ha ancora chiuso l’operazione e la Juventus vuole approfittare della situazione, visti gli ottimi rapporti con la dirigenza del Sassuolo. Il club bianconero, infatti, incontrerà quest’oggi l’entourage del ragazzo e qualora dovesse trovare un accordo allora potrebbe iniziare una trattativa con il Sassuolo.

Il club neroverde si è rassegnato a perdere il giocatore, ma ha intenzione di venderlo solo al miglior offerente come è giusto che sia. Il Napoli deve quindi sbrigarsi a trovare l’intesa totale con il Sassuolo se non vuole rischiare brutti scherzi come è capitato all’Inter che, a lungo in vantaggio per l’acquisto di Bremer, è stato beffato in pochi giorni dalla Juventus che ha trovato rapidamente l’accordo con il Torino e con il giocatore.