“E’ stato benissimo in campo”, l’elogio di Spalletti inaspettato

0
289

Dopo la vittoria del suo Napoli contro il Girona per 3-1, Luciano Spalletti ha elogiato un proprio calciatore.

Dopo l’addio di Dries Mertens, che ha emozionato tutti i tifosi partenopei con un bellissimo video, l’amichevole tra il Napoli e il Girona è passata un po’ in secondo piano. Tuttavia il match contro gli spagnoli ha fornito comunque delle importanti indicazioni a Luciano Spalletti, visto che i suoi uomini sono riusciti a vincere con il risultato di 3-1. 

Spalletti pensieroso
Luciano Spalletti (LaPresse)

Il Napoli ha cominciato subito con un gol che, però, è stato annullato per il fuorigioco di Victor Osimhen. All’8’ ci ha provato Fabian Ruiz con un’ottima conclusione dai 20 metri, ma la conclusione del centrocampista azzurro è stata respinta da un ottimo intervento di Juan Carlos. La squadra guidata da Luciano Spalletti è riuscita a passare in vantaggio al 27’ grazie all’autogol di David Lopez. 

L’ex giocatore del Napoli, infatti, ha battuto il proprio portiere nel tentativo di deviare un cross di Lozano indirizzato verso Osimen. Dopo tre minuti, c’è stata un’altra parata del portiere del Girona sulla conclusione di ‘El Chucky’. La ripresa è cominciata con il pareggio degli spagnoli con il gol Castellanos, servito da un ottimo assist da parte di Saiz. Dopo il gol subito, gli azzurri hanno perso un po’ la bussola ed hanno rischiato di prendere un’altra rete ma i catalani hanno colpito il palo con Yan Couto. Il team campano, però, ha poi colpito prima una traversa clamorosa con Osimhen e poi è riuscita ad indirizzare la gara con Petagna e Kvaratskhelia ( su rigore). A fine della gara, inaspettatamente, Luciano Spalletti ha elogiato in particolare un giocatore. 

Napoli, Luciano Spalletti elogia Meret: “E’ stato benissimo in campo”

Meret pensieroso
Alex Meret (LaPresse)

Il tecnico toscano, infatti, ai microfoni ufficiali di ‘Radio Kiss Kiss Napoli’, ha fatto i complimenti a Meret: “Stasera ha compiuto due buoni interventi, con due buone uscite. Alex è stato benissimo in campo, ma è chiaro che anche nel ruolo del portiere, come per tutti gli altri, ci serve ‘il doppio ruolo’. Meret è uno, poi ci guarderemo un po’ intorno su quello che offre il calciomercato”. 

Luciano Spalletti ha poi parlato della prestazione in generale dei suoi: “Sono abbastanza soddisfatto, siamo entrati forti in campo, pressato bene e recuperato palla. Non siamo stati bravissimi, forse, nella pulizia dei passaggi, abbiamo sbagliato anche i passaggi facili. Dobbiamo gestire meglio la palla per evitare di perdere troppe energie. Dobbiamo andare a ragionare sul pressing alto: bisogna andare forti con cattiveria quando siamo lunghi e concedere un po’ di campo”. 

Spalletti: “Dobbiamo allungarci il meno possibile”

Spalletti allarga le braccia
Luciano Spalletti (LaPresse)

L’allenatore del Napoli ha poi concluso il suo rapporto: “Dobbiamo prestare attenzione, perché la difesa è più sicura se non prende gol. Nelle altre partite ci hanno segnato per colpa nostra, ma in questa devo dire che sono stati bravi loro. Prestazione di Kvaratskhelia? Ha delle potenzialità importanti, mi fa piacere che ve ne siete accorti, noi già lo conoscevamo. Match contro il Verona? Dobbiamo cercare di allungarci il meno possibile, magari aumentando un po’ il fiato”.