Fabiàn al PSG, Navas al Napoli: “proposta indecente” dei parigini per chiudere

0
606

Prosegue serrata la trattativa per portare Keylor Navas a Napoli e Fabiàn Ruiz a Parigi. Con un retroscena…

L’affare dell’estate per il Napoli, dopo la cessione di Koulibaly e il doloroso addio di Dries Mertens, è senza dubbio quello che riguarda Fabiàn Ruiz. Lo spagnolo è in una situazione che definire scomoda sarebbe un eufemismo. Contratto in scadenza il prossimo giugno e ben poche intenzioni di rinnovarlo, con la prospettiva di svincolarsi a zero la prossima estate e accasarsi dove preferisce, con tutta probabilità il Real Madrid. Un’ipotesi che il Napoli ovviamente vuole scongiurare ad ogni costo.

fabian ruiz
Fabian Ruiz (Foto LaPresse)

In questa situazione si è inserito molto bene il Paris Saint Germain, che ha fiutato l’affare e si è fiondato sul talento spagnolo provando a bruciare la enorme concorrenza che ci sarà il prossimo anno. C’era solo una possibilità ed era quella di andare subito dal Napoli con un po’ di cash e acquisirlo immediatamente. Per De Laurentiis è manna dal cielo: perderlo così significava subire un altro smacco pesante, simile a quello subito da Milik un paio di anni fa. In quel caso la reazione del Napoli fu tutt’altro che pacifica: calciatore fuori rosa e cessione a gennaio al Marsiglia, che lo prese 6 mesi prima dello svincolo pagando una cifra tutt’altro che insormontabile. Ecco, il rischio che finisse così anche per Fabiàn era molto, molto elevato.

L’offerta del Paris Saint Germain e il Napoli che vuole Keylor Navas

L’offerta del PSG si aggira intorno ai 25 milioni, mentre il Napoli fin dall’inizio ne chiedeva 30 che poi è la stessa cifra spesa per acquistarlo 4 anni fa dal Betis Siviglia. La distanza è minima e i due club sono molto orientati a chiudere, con Giuntoli che oggi è volato a Parigi per provare ad accelerare i tempi e definire la situazione quanto prima.

keylor navas
Keylor Navas (ANSA Foto)

C’è però anche un’altra trattativa in ballo, slegata da quella relativa a Fabiàn ma comunque inevitabilmente legata a doppio filo. Gli azzurri infatti stanno per prendere Keylor Navas dal Paris, portiere in uscita dopo che non ha accettato il ruolo di secondo di Donnarumma. Anche qui si lavora per una definizione dell’affare ma in questo caso c’è poco da ragionare: il PSG deve necessariamente contribuire ad un buon 70% del faraonico stipendio di Navas, altrimenti la cifra è totalmente fuori budget per il Napoli. Si può fare, filtra ottimismo.

La proposta indecente del PSG: un’opzione su Osimhen

Ed ecco quindi che, tra le varie voci di mercato, spunta anche un possibile “gettone” extra che i parigini avrebbero chiesto al Napoli per risolvere ad ADL due problemi: quello del portiere e quel ‘caso’ Fabiàn che poteva diventare bello ingombrante. I rapporti tra i due club sono da sempre ottimi e infatti non è né la prima né l’ultima volta che si chiuderanno affari con il club di Al Khelaifi. Secondo quanto riporta Paolo Bargiggia, fra le richieste del PSG al Napoli ce n’è una che guarda al futuro: un’opzione sul possibile acquisto di Victor Osimhen per la prossima stagione, per avere priorità sul Bayern Monaco o su chiunque altro si presenti con un’offerta per il nigeriano il prossimo anno. Il nuovo ds Campos e il nuovo allenatore Galtier lo conoscono molto bene, visto che l’hanno avuto al Lille. Quest’anno una sua cessione è difficilissima, l’anno prossimo chissà. In questo caso il PSG sarebbe in pole position per assicurarsi un attaccante che sicuramente prenderebbero molto volentieri già da quest’anno.