Napoli, Simeone e l’annuncio ufficiale in ritardo: i motivi

0
438

Il Napoli ha ritardato l’annuncio di Giovanni Simeone. Il nuovo acquisto è di fatto un calciatore azzurro, ma c’è stato un certo ritardo

Il Napoli ha di fatto preso l’ormai ex attaccante del Verona, Giovanni Simeone, ma ci sono stati dei ritardi per l’annuncio ufficiale. Il calciatore sabato ha svolto le visite mediche a Roma ed è subito andato a Castel Volturno per conoscere i nuovi compagni di squadra e prendere contatto con la realtà della sua prossima squadra. Tutto faceva pensare che l’attaccante argentino potesse essere coinvolto nella trasferta di Verona, proprio contro la sua ex squadra. Anche Spalletti aveva fatto capire qualcosa in conferenza stampa, ma alla fine di Simeone non si è saputo più nulla.

simeone
Napoli, Simeone e l’annuncio ufficiale in ritardo: i motivi (Ansa)

Non era nella lista dei convocati, ma per un motivo molto semplice. Nonostante l’allenatore ha parlato di lui come di un giocatore del Napoli, nelle ore a seguire (c’è stata anche la giornata di domenica, visto che gli azzurri hanno giocato lunedì) non è arrivato l’annuncio ufficiale, e di conseguenza la convocazione non era possibile. Niente “tweet” tipico di De Laurentiis, e nemmeno il comunicato della società. Anche dal sito della Lega Serie A non è arrivato il nome dell’attaccante nella lista del Napoli. Tutto rimandato, quindi. Il figlio del Cholo avrebbe potuto seguire la sua nuova squadra in maniera informale, ma è stata presa una decisione diversa.

Simeone e l’annuncio in ritardo: cosa è successo

Evidentemente restano ancora dei dettagli burocratici da sistemare, o magari c’è qualche aspetto del contratto del calciatore da limare. In ogni caso non sembrano esserci problemi o rischi da questo punto di vista. Insomma, l’arrivo di Simeone a Napoli non è in discussione. Il club di De Laurentiis, solitamente, non ha mai fretta di annunciare i nuovi acquisti. L’unica considerazione valida è che si è valutato di portare l’attaccante a Verona e poterlo utilizzare in caso di necessità (Petagna non c’è più e Osimhen non ha un vice) ma probabilmente le condizioni fisiche del calciatore.

Giovanni Simeone mercato Napoli
L’attaccante del Verona Giovanni Simeone (Ansa)

Di fatto ai margini in questa estate di preparazione con l’Hellas, non hanno dato la possibilità di puntare su di lui. Alti i rischi di infortuni. Meglio quindi andare con calma. Definire (eventuali) dettagli burocratici e contrattuali, procedere con l’annuncio e poi far allenare Simeone con i compagni a partire da domani, quando il Napoli riprenderà gli allenamenti in vista della gara con il Monza di domenica al “Maradona”.