Napoli-Monza, il dato che fa tremare Spalletti. Gli azzurri rischiano un record negativo

0
412

Il Napoli prepara l’esordio casalingo contro il Monza. Un dato preoccupa Spalletti: gli azzurri rischiano il record negativo

E’ tutto pronto allo stadio Diego Armando Maradona per l’esordio casalingo stagionale del Napoli di Luciano Spalletti. Dopo la convincente vittoria conquistata nella ostica trasferta di Verona, dove gli azzurri si sono imposti per 5 reti a 2, i partenopei sono pronti all’attesissima prima di fronte al proprio pubblico. Allo stadio è attesa la tifoseria delle grandi occasioni, rinvigorita e sulle ali dell’entusiasmo dopo le ultime notizie di mercato degli ultimi giorni, che hanno portato agli ordini di Spalletti pezzi da novanta come Ndombele e Raspadori. 

spalletti 21082022
Luciano Spalletti (LaPresse)

Gli azzurri dovranno superare il Monza, promosso in Serie A in pompa magna e reduce da un mercato davvero importante orchestrato dalla coppia BerlusconiGalliani. Quando si legge la parola “neo-promossa” alla voce avversario, è chiaro che da una rosa del calibro di quella del Napoli ci si aspetta che la superiorità sulla carta piuttosto importante venga rispecchiata agevolmente sul campo. Attenzione però ad abbassare la tensione. Il primo a far suonare l’allarme è stato Luciano Spalletti, che in conferenza ha messo in guardia sulle insidie del match. “Il Monza non è una neopromossa” ha chiarito Spalletti, facendo capire come avere dei dirigenti e una proprietà che ha fatto la storia del calcio italiano gli abbia permesso di avere in rosa dei giocatori ben al di sopra degli standard qualitativi che normalmente si associano a chi dalla Serie B si affaccia al massimo campionato.

Il Napoli deve guardarsi bene dal sottovalutare l’avversario, soprattutto guardando al proprio passato.

Napoli, vincere contro il Monza per evitare il record negativo

spalletti 21082022
Luciano Spalletti (LaPresse)

La scorsa stagione infatti proprio una neopromossa ha giocato un brutto scherzo al Napoli. L’Empoli ha infatti sconfitto gli azzurri sia nella gara di andata (0 a 1 a Napoli nel Dicembre scorso), che in quella di ritorno, quando i toscani vinsero per 3 reti a 2. Quest’ultima è anche l’ultima sfida contro una neopromossa avvenuta nella passata stagione, il che significa che una eventuale sconfitta contro il Monza porterebbe la seconda sconfitta consecutiva contro una squadra proveniente dalla Serie B (tra la gara di andata e quella di ritorno con i toscani il Napoli ha infatti portato a casa solo vittorie contro Venezia e Salernitana, le altre neo promosse della passata stagione).

Un risultato negativo contro i lombardi sarebbe dunque la prima doppia sconfitta consecutiva contro una neopromossa dalla stagione 2014-2015, quando con Benitez in panchina Palermo e Empoli rifilarono agli azzurri lo smacco.

La missione, ovviamente, è evitare che il record negativo possa ripetersi, e in questo senso i precedenti con il Monza fanno ben sperare. Nei dodici precedenti contro i Lombardi il Napoli ha conquistato quattro vittorie, sei pareggi e solamente due sconfitte.