Ronaldo al Napoli, come l’operazione può diventare possibile

0
356

Cristiano Ronaldo al Napoli non è più solo una suggestione di mercato. Ecco come l’operazione può diventare possibile

Cristiano Ronaldo è sempre più lontano da Manchester. Il rapporto tra il fuoriclasse portoghese e lo United continua ad essere particolarmente teso. L’ex pallone d’oro ha chiesto agli inglesi la cessione per potere continuare a giocare in un club che competa per la Champions League. I red devils arrivano da una deludente ultima stagione, che ha visto sfumare la qualificazione all’Europa che conta, e neanche i soliti (tanti) gol di Ronaldo sono bastati a centrare gli obbiettivi stagionali. Anche questo inizio di stagione è stato a dir poco traballante. Ronaldo stando ai bene informati sarebbe ormai un separato in casa e starebbe spingendo, non più convinto del progetto degli inglesi, per una nuova sistemazione.

ronaldo 26082022 (1)
Cristiano Ronaldo (LaPresse)

I 37 anni compiuti e lo stipendio faraonico di Ronaldo starebbero però complicando non poco il lavoro dell’agente Jorge Mendes. Le big del continente hanno tutte deciso di puntare su giocatori più futuribili e meno “ingombranti” del portoghese, e le opzioni in mano di Ronaldo e del suo entourage sono ormai prossime allo zero.

Nelle ultime ore però sta prendendo piede una clamorosa suggestione di mercato: quella di vedere Cristiano Ronaldo vestire la maglia del Napoli. Una opzione che nelle ultime ore è diventata improvvisamente più praticabile.

Ronaldo, Mendes lavora al clamoroso colpo: perché può sbarcare al Napoli

ronaldo 26082022 (1)
Cristiano Ronaldo (LaPresse)

Secondo quanto riportato da Tuttosport, Jorge Mendes starebbe mediando con i vertici dello United e lavorando per il clamoroso sbarco in azzurro dell’ex pallone d’oro.  Tutto passa da Victor Osimhen, che sarebbe prepotentemente finito nel mirino dei red devils. Il Manchester United sarebbe pronto a versare 100 milioni nelle casse degli azzurri per accaparrarsi il giocatore. L’agente del giocatore sarebbe già stato messo al corrente della proposta. Osimhen sarebbe poco propenso a lasciare Napoli, convinto del progetto degli azzurri, ma con un ingaggio a due cifre, i 10 milioni annui proposti dallo United, si fa presto a cambiare idea.

E Ronaldo? Lo United potrebbe a quel punto concedere agli azzurri il prestito gratuito di CR7, con la prospettiva che poi il prossimo anno, quando sarà a scadenza con gli inglesi, la situazione possa essere rivalutata.

Il nodo è ovviamente il ricchissimo ingaggio del portoghese, ovviamente insostenibile per le casse del Napoli. Ronaldo deve ancora percepire 20 milioni annui netti quest’anno come da contratto, cifra che ovviamente non è sostenibile per le casse del Napoli. Dovrebbe essere lo United a farsi carico di almeno il 75% dell’ingaggio del giocatore per far si che possa aprirsi qualche spiraglio.

La situazione di Ronaldo potrebbe sbloccare anche un’altra situazione, quella legata a Keylor Navas. Anche il portiere è nella scuderia di Mendes e l’affare Ronaldo potrebbe “incentivare” il potente agente ad intensificare la mediazione con il PSG per andare incontro al Napoli.