Chiariello imita Spalletti, poi l’annuncio: “Preso un calciatore dalla Serie C”

0
416

Il giornalista Umberto Chiariello in sintonia con Spalletti. Poi su Giuntoli: “Ha preso un calciatore dalla serie C”

Il Napoli vola sulle ali dell’entusiasmo. Gli azzurri hanno iniziato la nuova stagione nel miglior modo possibile: conquistando due vittorie su due partite…e che vittorie! Alla prima giornata gli azzurri hanno rifilato un convincente cinque a due al Verona, dimostrando di saper reggere mentalmente una situazione di svantaggio e il ritorno degli avversari e di potere rimontare con forza la gara e strappare i tre punti dilagando quando necessario. Poi è arrivata la vittoria contro il Monza, annichilito per quattro reti a zero. Una vittoria che fa viaggiare gli uomini di Spalletti a vele spiegate e fa sperare in una stagione da protagonisti. C’è però chi invita alla calma.

spalletti 22082022(1)
Luciano Spalletti (LaPresse)

In primis il tecnico Luciano Spalletti, che sta provando a razionalizzare il furore e l’entusiasmo che nelle ultime settimane hanno travolto il Napoli. “Calma, la strada da fare è ancora tanta”. Questo il succo del pensiero dell’allenatore, che vuole evitare il contraccolpo quando arriveranno le prime difficoltà, inevitabili nel corso di una lunga stagione. Dello stesso avviso è anche il giornalista Umberto Chiariello, che nella trasmissione Campania Sport ha “sposato” la filosofia del tecnico e invitato a smorzare i facili entusiasmi. “Ci vuole calma nell’esprimere i giudizi, soprattutto perché sino a poco tempo fa molti si son permessi di parlare di ridimensionamento” ha detto.

Ci vuole cautela, insomma, anche se Chiariello ha sottovalutato l’enorme lavoro fatto dalla società sul mercato. “Un mercato importante che ha ridato entusiasmo all’ambiente” ha spiegato il giornalista. Resta da vedere però dove questa squadra possa arrivare: “Non sappiamo se siamo più forti dello scorso anno”. Sono stati tanti infatti gli addii eccellenti arrivati in estate, da Insigne a Mertens e Koulibaly. La certezza, dati alla mano, è che il Napoli abbia attuato una vera rifondazione, abbassando il monte ingaggi e ringiovanendo la rosa come era nelle intenzioni della società. Il percorso, però, è ancora lungo.

Chiariello su Kvaratskhelia: “Abbiamo preso un giocatore di serie C”

Le luci della ribalta, come è facile prevedere, sono tutte di Khvicha Kvaratskhelia. Il talento del Napoli si è presentato nel miglior modo possibile: tre gol in due gare, tanta qualità, e una doppietta da cineteca all’esordio al Maradona.

Chiariello ha sottovalutato il grande lavoro di Giuntoli, vero vincitore di questo mercato. “Kvaratskhelia veniva dalla Serie C. Il campionato georgiano è a quel livello” ha detto il giornalista enfatizzando il lavoro del ds. “Giuntoli è stato capace di comprare un talento cristallino di 10 milioni in un campionato di Serie C”.

La parola d’ordine è sempre calma “Sono solo due partite” ha ribadito. “Ma se Kvara ha segnato più gol su azione in due partite di Insigne in un campionato vuol dire che il Napoli ha trovato un giocatore fondamentale”.