Napoli-Lecce, 5 possibili novità per Spalletti: le probabili formazioni

0
347

Archiviato il pareggio contro la Fiorentina, il Napoli è chiamato ad un vero e proprio tour de force con 6 partite in 15 giorni. Novità in vista contro il Lecce, le probabili formazioni

Al netto degli insulti e delle solite storie becere che succedono al Franchi come in molti altri stadi d’Italia, ciò che conta di più è sempre il calcio vero, quello giocato in campo e non sugli spalti. E il campo dice che il Napoli porta a casa un pareggio comunque di spessore, in casa di una squadra che è comunque di prima fascia.

raspadori mario rui
Giacomo Raspadori e Mario Rui (Foto LaPresse)

Lo fa giocando una gara con pochi sussulti ma di grande personalità, fatta di gestione e solidità difensiva, una partita che poteva anche finire diversamente se Lozano avesse schiacciato in rete il cioccolatino scartato da Kvaratskhelia. Qualche passo indietro sul piano del gioco – ma era inevitabile – qualche buona indicazione dai nuovi entrati, soprattutto da Raspadori che è sembrato già padrone del suo ruolo da sottopunta e che ha sfiorato il gol con un gran bel diagonale. Punti di partenza per il tour de force che sta per iniziare, il settembre di fuoco con 6 partite in 15 giorni prima della sosta. Lecce, Lazio, Liverpool, Spezia, Rangers e Milan. Un banco di prova importante con diverse partite impegnative per le quali la rosa lunga potrà soltanto aiutare. A partire da mercoledì, quando Spalletti cambierà diversi titolari in vista della sfida infrasettimanale contro il Lecce.

Napoli-Lecce, le probabili formazioni: Spalletti vara il turnover

Archiviato il pareggio del Franchi contro la Fiorentina, per il Napoli di Spalletti è già tempo di guardare avanti, al prossimo impegno. Mercoledì 31 agosto alle ore 20.45 allo Stadio Maradona andrà in scena Napoli-Lecce, gara valida per la 4° giornata di Serie A TIM 2022/2023.

Luciano Spalletti e Frank Anguissa durante Fiorentina-Napoli (Foto LaPresse)

Dopo aver utilizzato la stessa formazione titolare nei primi tre match, il tecnico azzurro varerà i primi turnover. Doppia novità in difesa, con Juan Jesus e Mathias Olivera che potrebbero prendere il posto di Kim Min-Jae e Mario Rui. A centrocampo possibile esordio dal primo minuto per Ndombele al posto di Anguissa, con Elmas che insidia Zielinski sull’altro lato. Doppia novità anche ai lati dell’intoccabile Osimhen. Dopo i primi segnali incoraggianti contro la Fiorentina, Raspadori si candida ad una maglia da titolare contro il Lecce, mentre al posto di Lozano potrebbe esserci Politano, il solito dualismo che li ha sempre accompagnati in questa esperienza azzurra.

Le probabili formazioni di Napoli-Lecce:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Olivera; Ndombele, Lobotka, Elmas; Raspadori, Osimhen, Kvaratskhelia.

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Gallo; Bistrovic, Hjulmand, Askildsen; Strefezza, Ceesay, Di Francesco.