Ronaldo, la decisione definitiva del Napoli: lo scenario

0
471

La telenovela Ronaldo potrebbe essere arrivata al suo momento definitivo: lo scenario è cambiato nelle ultime ore

E’ stata un’estate complicata per Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese è ormai in rotta con il Manchester United. Ormai da tempo l’ex pallone d’oro ha messo al corrente i red devils della sua volontà di lasciare il club per accasarsi in una squadra che gli permetta di disputare la prossima Champions League (obbiettivo fallito dagli inglesi la scorsa stagione). Ronaldo scalpita per essere parte dell’Europa che conta, e nonostante le resistenze iniziali del club lo United ormai da tempo sembra essersi rassegnato alla partenza del portoghese e non oppone poi troppa resistenza ad un suo addio.

cristiano ronaldo 30082022 Napolicalciolive.com
Cristiano Ronaldo (LaPresse)

CR7 ormai da settimane ha messo in moto la macchina del suo potente procuratore, Jorge Mendes, per raggiungere il suo obbiettivo. L’età di Ronaldo (37 anni) e lo stipendio da 24 milioni percepito dai red devils rendono però il compito di Mendes davvero complicato.

Bayern, Chelsea, Psg, Real, Barça, Inter, Juve e Milan: queste secondo il Corriere dello Sport sarebbero le squadre che durante questa estate sarebbero per prime state contattate da Mendes per verificare l’eventuale disponibilità all’affare CR7. Tutte hanno dato la stessa risposta: un secco no. Pur riconoscendo il valore incredibile del giocatore è stata valutata come un’operazione troppo onerosa per un fuoriclasse, certo, ma sul viale del tramonto.  Con le porte chiuse dalle big del continente, l’unica porta semi-aperta per Mendes e Ronaldo verso il palcoscenico della Champions League è rimasta quella del Napoli. 

Ronaldo al Napoli, pista più fredda nelle ultime ore: il motivo

cristiano ronaldo 30082022 Napolicalciolive.com
Cristiano Ronaldo (LaPresse)

L’idea di Mendes, partita come una semplice suggestione di mercato, ha preso corpo negli ultimi giorni: Osimhen ceduto dagli azzurri per una cifra record da oltre 100 milioni, e Ronaldo in prestito gratuito al Napoli con grossa parte del faraonico ingaggio pagata dal Manchester United.

Anche questa ultima pista però sembra essersi incredibilmente complicata nelle ultime ore. Intanto perché lo United, che era alla disperata ricerca di un attaccante, è riuscito a chiudere l’acquisto di Antony dall’Ajax, di fatto mettendo fine all’iniziale speranza di Mendes che la maxi offerta per Osimhen potesse arrivare proprio dai red devils.

In secondo luogo perché, nonostante Mendes si sia messo in moto per trovare delle destinazioni alternative ad Osimhen, questo non sia troppo convinto di lasciare Napoli in questo momento, soprattutto con una trattativa lampo che trova un po’ diffidente anche l’entourage del giocatore.

Ronaldo, insomma, con la fine del calciomercato che dista solo due giorni potrebbe doversi rassegnare all’idea di restare a Manchester prigioniero del suo contatto. Le trattative lampo che negli ultimi anni sono sempre andate a buon fine portandolo prima alla Juventus e poi allo United quest’anno potrebbero ritorcersi contro. Quel che è certo è che sino all’ultimo secondo disponibile Mendes lavorerà per trovare una adesso insperata via di fuga.