Napoli-Lecce, Spalletti non ci sta e rilancia: “Lo faremo con entrambi”

0
326

Luciano Spalletti ha parlato a Kiss Kiss Napoli dopo il pareggio interno contro il Lecce del suo Napoli. Il tecnico toscano ha annunciato novità tattiche.

Primo turno infrasettimanale di campionato indigesto per il Napoli che al Maradona si è fatto fermare sull’1-1 da un ottimo Lecce. Gli azzurri non hanno disputato una buona gara ed hanno rischiato anche di andare sotto, con Meret che ha parato un rigore a Colombo. Nonostante ciò, il Napoli era riuscito anche a passare in vantaggio grazie alla rete di Elmas, ma il Lecce ha subito reagito segnando poi un grande gol con Colombo, tenendo poi botta per il resto della partita.

Luciano Spalletti
L’allenatore del Napoli Luciano Spalletti (LaPresse)

Nel secondo tempo, infatti, nonostante i cambi gli azzurri non sono riusciti a portare grossi pericoli alla porta difesa della Falcone ed alla fine ne è uscito un pareggio amaro. Al termine della partita, il tecnico Luciano Spalletti ha commentato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli questo secondo stop consecutivo, annunciando anche una novità tattica per questo campionato.

Questione modulo, Spalletti chiarisce: “Vogliamo fare sia il 4-3-3 che il 4-2-3-1”

Spalletti Napoli Lecce
Luciano Spalletti (LaPresse)

Ieri sera il Napoli è sceso in campo con il 4-2-3-1 con Spalletti che ha preferito cambiare modulo rispetto al classico 4-3-3 anche per le caratteristiche dei giocatori che sono scesi in campo. A Kiss Kiss Napoli, il tecnico azzurro ha fatto sapere che la squadra può e vuole giocare con entrambi i moduli quest’anno: Noi li vogliamo fare tutti e due, si va avanti per la nostra strada nonostante il passo falso col Lecce”  ha affermato l’allenatore toscano, deciso a non fare un passo indietro a livello tattico.

Spalletti ha poi voluto difendere la prestazione dei nuovi acquisti nonostante alcuni non abbiano reso come dovevano tra cui Raspadori e Ndombele, con quest’ultimo che ha anche causato un calcio di rigore. Il tecnico toscano ha riconosciuto che qualcuno non sia un condizione, ma si è detto soddisfatto della loro prova: “Bisogna farli giocare un po’. Poi non è che abbiano fatto così male” ha affermato rispedendo al mittente le critiche verso i suoi giocatori.

Il Napoli ha giocato meglio nel secondo tempo e lo stesso Spalletti lo ha ammesso, con il tecnico azzurro che però ha riconosciuto come la squadra abbia sbagliato qualche imbucata di troppo e non sia riuscita ad approfittare di una di quelle poche occasioni concesse dal Lecce che è stato bravo a tenere botta.

Anche Spalletti ha dato meriti al club pugliese per questo pareggio, sottolineando però come il Napoli non sia stato bravo nella riaggressione immediata, con gli azzurri che hanno solamente corso all’indietro spendendo tante energie preziose. Autore del gol dell’1-1 è stato Colombo, con Spalletti che ha riconosciuto la prodezza siglata dal giocatore in prestito dal Milan, facendo notare però come giocatori di qualità non possano avere così tanto spazio al limite dell’area di rigore.