Champions League, gli esordi da urlo di De Laurentiis: il bottino in 11 anni

0
279

Tutti gli esordi di Aurelio De Laurentiis in Champions League: ecco com’è il trend del Napoli da 11 anni.

Nuovo debutto alla fase a gironi di Champions League per il Napoli. Si tratta della settima partecipazione al torneo, la tredicesima di fila in Europa. Nessuna italiana ha fatto meglio in questo lasso di tempo.

Gli esordi di Aurelio De Laurentiis in Champions League
Gli esordi di Aurelio De Laurentiis in Champions League (LaPresse)

La formazione azzurra da oltre dieci anni è diventata una delle più presenti nelle competizioni europee. Da sempre gioca il ruolo di temuta all’interno delle urne. Tutti la vorrebbero evitare, tutti hanno paura del Napoli e della trasferta a Fuorigrotta. Non a caso, all’ex San Paolo sono cadute vittime illustri: il Manchester City, il Borussia Dortmund, lo stesso Liverpool.

E dunque, per la settima stagione, la società partenopea proverà a superare il girone. E iniziare bene la competizione può essere solo un enorme vantaggio per Spalletti e i suoi ragazzi. D’altronde, le tradizioni vanno rispettate e ancora una volta De Laurentiis può sorridere dopo la prima gara.

De Laurentiis, una sola sconfitta al debutto in Champions

L'esultanza di Mertens al gol al Liverpool
L’esultanza di Mertens al gol al Liverpool (LaPresse)

Il Napoli ha disputato la sua prima fase a gironi in Champions League con Aurelio De Laurentiis nel 2011. Debutto assoluto a Manchester per sfidare i Citizens, nettamente favoriti. Eppure, gli azzurri allenati da Mazzarri strapparono un incredibile pareggio e a fine partita una nota di rammarico accompagnava i ragazzi negli spogliatoi. Si poteva anche vincere.

Due anni più tardi, il ritorno in Champions e la prima contro il Borussia di Klopp: 2-1 davanti ai propri spettatori e una splendida punizione di Insigne. Ancora due anni dopo, altra vittoria, la prima in trasferta al debutto: Milik stese la Dinamo Kiev.

La prima sconfitta dell’era De Laurentiis al debutto arrivò nel 2017 contro lo Shakhtar Donetsk. E quella si tratta ancora dell’unica sconfitta all’esordio del Napoli in Champions League. Di seguito, lo 0-0 con lo Stella Rossa poi la doppia sfida vinta contro il Liverpool di Klopp. Nel 2019 il 2-0 a Napoli con gol di Llorente nel finale. E poi la sontuosa vittoria per 4-1: partita senza storia dal primo all’ultimo minuto.

Il Napoli in Europa League

Solo una sconfitta al debutto in Champions League e non è andata diversamente alla fase a gironi di Europa League. Infatti nel corso della gestione Filmauro il club azzurro ha perso solo una partita nella prima fase ed è accaduto proprio al Maradona di recente. Il 22 ottobre 2020 l’AZ batté il Napoli di Gattuso di misura. Un uno a zero che fece molto male agli azzurri. Tre vittorie, due pareggi e una sola sconfitta: è questo il bottino di De Laurentiis alla fase a gironi di Europa League.