Sarri, che attacco a De Laurentiis: “Non me l’aveva detto”

0
224

L’allenatore della Lazio Maurizio Sarri ha parlato così ai microfoni di Sky Sport della sconfitta contro il Napoli. Che attacco a De Laurentiis

Il Napoli sbanca l’Olimpico con una bella rimonta e lascia un’altra delusione a Maurizio Sarri, il grande ex. La sua Lazio era passata in vantaggio con Zaccagni, ma dopo aver giocato un’ottima mezz’ora ha cominciato a ritirarsi indietro e accusare gli attacchi del Napoli. Gli azzurri di Spalletti hanno fattto prevalere il maggiore tasso tecnico. Ha prevalso la qualità, soprattutto grazie alle giocate di Kvaratskhelia, che ha segnato il gol della vittoria dopo aver colto un clamoroso palo e il pareggio di Kim min-Jae. Niente da fare per Sarri, che ha incassato la sconfitta lamentandosi parecchio contro il direttore di gara Sozza

sarri
Sarri, che attacco a De Laurentiis: “Non me l’aveva detto” (Ansa)

Il tecnico biancoceleste ha chiesto un rigore per un fallo di Mario Rui e ha avuto da ridire sulla direzione di gara in generale, lamentandosi anche per il “centimetro” con cui il pallone tirato di testa dal coreano è entrato in rete. Nella sala stampa a fine partita si presenta un Sarri decisamente contrariato. Sia per la sconfitta, sia per l’arbitraggio.

Duro il suo attacco al direttore di gara, ma il tecnico biancoceleste non si ferma qui: riserva un pensiero anche per il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. L’allenatore toscano sa che ogni volta che sfida la sua ex squadra arriva immancabile la domanda. Stavolta la sua risposta è stata meno “dolce” rispetto al passato, quando spediva perfino dediche ai suoi ex tifosi e pensieri vagamente nostalgici.

Sarri se la prende con De Laurentiis: un attacco inaspettato

Dopo il ko di sabato Sarri è piuttosto arrabbiato, e lancia un attacco verso De Laurentiis: “Il Napoli mi ha ispirato un leggero giramento – ha detto – mi ha fatto impressione vedere la squadra senza Mertens e Insigne, ormai sono rimasti pochi di quelli dei miei tempi”. E sull’immancabile domanda sui suoi ricordi in azzurro: “Ho dei bellissimi ricordi di quei tre anni, ma anche uno brutto che riguarda il presidente De Laurentiis. Ad esempio quando presenta Ancelotti senza dirmi nulla. Questo è un brutto ricordo, ma con il presidente non ci ho mai parlato per un chiarimento, perché tanto ha sempre ragione lui…”. Nessuno si aspettava questo attacco, a maggior ragione perché relativo a un episodio del passato e di fatto inedito.

aurelio de laurentiis 29082022 Napolicalciolive.com
Aurelio de Laurentiis (LaPresse)

Sarri mai aveva detto che De Laurentiis aveva preso Ancelotti a sua insaputa, e forse i tifosi del Napoli non si immaginavano che potesse rimanerci male. Sul famoso chiarimento, l’opinione comune è che il presidente e l’allenatore toscano fossero in buoni rapporti, o quantomeno cordiali. Anche perché prima dell’arrivo di Spalletti si era parlato con insistenza di un possibile suo ritorno in azzurro. Ma evidentemente le premesse non c’erano.