Il Napoli punta il “nuovo Haaland”, ma il club avverte: “Non meno di 25-30 milioni”

0
522

Il Napoli ha messo gli occhi sul “nuovo Haaland”, ma portarlo via dal suo club attuale non sarà facile dato che lo valuta 30 milioni di euro.

La sessione estiva di calciomercato si è conclusa da qualche giorno, ma tutte le squadre stanno già programmando le prossime mosse in vista delle future sessioni. E lo stesso sta facendo il Napoli che sta continuando a guardarsi intorno alla ricerca di elementi validi che possano rafforzare la rosa come si deve.

Cristiano Giuntoli
Il ds del Napoli Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Dopo un grandissimo mercato estivo, il ds azzurro Cristiano Giuntoli si è messo già in opera per provare a piazzare qualche colpo o a Gennaio o per la prossima estate. La società partenopea, come dimostrano gli acquisti di questa sessione, ha deciso di puntare molto su giovani talenti di gran qualità e nel mirino del ds degli azzurri è finito un altro talento seguito da molti club, ovvero Noah Okafor. E sono arrivate anche conferme sull’interesse azzurro per il giocatore svizzero.

Di Domenico sibillino su Okafor: “Voci dicono che il Napoli lo stia seguendo”

Noah Okafor
L’attaccante del Salisburgo Noah Okafor (ANSA)

Noah Okafor è uno degli obiettivi principali del Napoli per le prossime sessioni di calciomercato. A confermare l’interesse degli azzurri per il talento svizzero del Salisburgo è stato il procuratore d intermediario esperto di calcio svizzero Gianluca Di Domenico nel corso del programma Si Gonfia la Rete su Radio Crc.

Nel corso del suo intervento, Di Domenico non si è voluto sbottonare troppo sull’interesse del Napoli per l’attaccante classe 2000, ma ha rivelato un interessante retroscena al riguardo: Ci sono delle voci che dicono che lo stiano seguendo e che piaceva anche nel calciomercato estivo” – ha svelato il procuratore, affermando però di non aver parlato direttamente con Giuntoli e che quindi tutte le indiscrezioni vanno prese con le pineze

Di Domenico ha poi lodato le caratteristiche di Okafor, affermando come sia uno dei talenti svizzeri più interessanti e sottolineando come fu uno dei migliori nel pareggio importantissimo strappato dalla Svizzera all’Olimpico contro l’Italia, utlie per riuscire a mantenere il primato e ad ottenere la qualificazione per il Mondiale il Qatar.

Tuttavia, portarlo via dal Salisburgo non sarà semplice dato che gli austriaci sanno essere bottega carissima e le operazioni Haaland, Adeyemi e Minamino lo confermano. Secondo quanto affermato da Di Domenico, la valutazione di Okafor è molto alta: Okafor sarà valutato tra i 25 e i 30 milioniha dichiarato l’agente, una cifra sicuramente alta per un 2000 che però sta dimostrando di valerli tutti.

Okafor come Haaland: la statistica è particolare

Come Haaland, anche Okafor si sta consacrando in Europa vestendo la maglia del Salisburgo. Ed il classe 2000 ha alcune caratteristiche che lo portano ad assomigliare molto al bomber norvegese ora al Manchester City. Entrambi, infatti, sono delle punte centrali ed entrambi sentono molto bene la porta, con Okafor che ha già realizzato 6 gol in 11 presenze in questa stagione.

Inoltre, c’è una curiosa statistica che lega i due giocatori: i due attaccanti sono andati subito a segno contro una squadra italiana in competizioni UEFA. Quando era al Salisburgo, infatti, Haaland andò a segno proprio contro il Napoli, mentre Okafor è andato a segno contro il Milan la scorsa settimana. Se Okafor è destinato ad una grande carriera come quella di Haaland, allora il Napoli farebbe meglio a sbrigarsi, prima che il prezzo possa lievitare ancor di più ed essere inaccessibile per le casse azzurre.