Milan, la strategia per fermare le stelle azzurre: la mossa tattica di Pioli

0
252

Tutto pronto a San Siro per il big match tra Milan e Napoli. I rossoneri preparano le contromosse per arginare le stelle azzurre

Milan – Napoli non sarà sicuramente decisiva, ma certamente importante. Nonostante sia solo la settima giornata di campionato, rossoneri e azzurri hanno già presentato la loro prepotente candidatura a competere per i piani alti della Serie A. Le due squadre (insieme all’Atalanta) sono appaiate al primo posto in classifica con 14 punti. Una vittoria nel big match di San Siro vorrebbe dire non solo staccare la rivale, ma provare a mettere pressione alle avversarie e ad effettuare un primo tentativo di “mini-fuga” prima della sosta.  Una vittoria importante nel big match proprio prima della pausa per le Nazionali potrebbe dare la spinta decisiva alle due squadre per ripartire con ancora più forza.

stefano pioli ansafoto 17092022 napolicalciolive (1)
Stefano Pioli (Ansa Foto9

Le difficoltà, certo, non mancheranno da entrambe le parti. Sia il Milan che il Napoli sono reduci dalle fruttuose ma dispendiose gare di Champions League. Le due squadre dovranno riuscire ad ammortizzare la stanchezza e a contrastare le energie spese durante questo intensissimo avvio di stagione, con poche pause e moltissime gare giocate. Non solo. Pioli e Spalletti dovranno far fronte ad assenze importanti. Nei rossoneri per squalifica mancherà Rafael Leao, mentre gli azzurri dovranno fare a meno di Victor Osimhen. 

Gli allenatori hanno a disposizione le ultime ore per mettere a punto le loro strategie. Quella del Milan, in particolare, sembrerebbe essere orientata soprattutto a bloccare le stelle del Napoli.

Milan – Napoli, Pioli studia le contromosse: pronta la gabbia

kvaratskhelia ansa foto 17092022 napolicalciolive
Khvicha Kvaratskhelia (Ansa Foto)

Il pericolo numero uno per i rossoneri si chiama Khvicha Kvaratskhelia. Il talento georgiano ha avuto un impatto davvero devastante nel campionato italiano. Gol, spunti, giocate: è sicuramente lui il volto del nuovo Napoli, e anche la principale risorsa offensiva di Spalletti.

Secondo quanto riportato dal Corriere di Mezzogiorno, Pioli avrebbe già predisposto il “comitato di benvenuto” per il talento georgiano. Calabria avrà il compito di marcare stretto il giocatore. Pioli però non ha intenzione di lasciare il difensore in balia dell’imprevedibilità del georgiano. Messias con i suoi ripiegamenti, e Bennacer scivolando sulla linea di difesa avranno il compito di aiutare Calabria nella difficile gestione di Kvaratskhelia.

Pioli però è ben consapevole delle tante risorse in mano a Luciano Spalletti. Ecco perché intende in primis bloccare la fonte di gioco degli azzurri, stroncando sul nascere la manovra del Napoli. Per farlo bisogna ovviamente bloccare Stanislav Lobotka, addetto alle geometrie in casa azzurra. Pioli ha deciso di puntare il mirino del pressing asfissiante del suo Milan sul giocatore.

Toccherà a Spalletti trovare la contromossa per far girare comunque il suo Napoli. L’indiziato numero uno potrebbe essere Piotr Zielinski, chiamato a schivare la marcatura di Tonali e a dare una mano in fase di impostazione per poi cucire con la sua tecnica la sapiente tela del gioco del Napoli.