Kvaratskhelia come Vinicius e Mbappé: la statistica non lascia dubbi

0
267

Khvicha Kvaratskhelia tra i migliori in Europa. Il georgiano insieme a Vinicius e Mbappé: i dati non lasciano dubbi

Khvicha Kvaratskhelia è la vera sorpresa di questo inizio di stagione. Il talento georgiano è arrivato al Napoli in estate,  a riflettori spenti e senza troppi proclami, con gli azzurri che per acquistarne il cartellino hanno versato 10 milioni nelle casse della Dinamo Batumi. Sin dalle prime uscite amichevoli nel pre-campionato l’attaccante ha impressionato i tifosi e soprattutto il tecnico Luciano Spalletti, che gli ha subito assegnato il ruolo di titolarissimo. Con le prime gare in campionato è arrivata la conferma di quanto già si era intravisto in precedenza. Kvara, chiamato al difficile compito di sostituire Lorenzo Insigne nel cuore dei tifosi azzurri, si è preso subito la scena. Il ventunenne georgiano ha dimostrato di non sentire minimamente la pressione e di non accusare l’adattamento al nostro campionato. In appena sei partite è diventato una delle stelle della Serie A  ed ha impressionato anche in Europa.

kvaratskhelia 18092022 napolicalciolive (1)
Khvicha Kvaratskhelia (LaPresse)

I numeri parlano per lui. In sei partite di Serie A ha collezionato sei presenze, condite da ben quattro gol e un assist.  Altrettanto buono è il bottino in Europa. Nelle due apparizioni in Champions League Khvicha è riuscito a segnare una rete. Ad impressionare sono i colpi e le giocate imprevedibili, ma anche la grande costanza di rendimento e continuità mostrata dal giocatore.

Khvicha Kvaratskhelia top in Europa, i numeri parlano chiaro

kvaratskhelia 18092022 napolicalciolive (1)
Khvicha Kvaratskhelia (LaPresse)

Kvaratskhelia si è ovviamente preso la ribalta mediatica. E’ lui il simbolo del nuovo Napoli che continua a divertire e incuriosire. Anche la Gazzetta dello Sport, in vista dell’importante match tra Napoli e Milan, ha individuato nel talento georgiano il pericolo numero uno per i rossoneri e l’uomo incaricato, vista anche l’assenza di Osimhen, di prendere sulle spalle le speranze di vittoria degli azzurri.

Il georgiano ha già dimostrato di poterlo fare. Kvaratskhelia ha dimostrato straordinarie capacità di progressione, velocità e spunto, oltre che grandi mezzi nel saltare l’avversario. L’esempio più chiaro delle possibilità di Khvicha è la gara disputata contro il Liverpool. Un vero trionfo chiuso con la vittoria a sorpresa per 4 reti ad 1 del Napoli. Una vittoria arrivata anche grazie al georgiano, che ha fatto girare la testa niente meno che ad Alexander-Arnold. 

Le capacità in dribbling di Kvaratskhelia sono già da top in Europa, come dimostrano i dati. Dopo due giornate di Champions League infatti il giocatore azzurro è entrato nella classifica europea dei giocatori con maggiori dribbling. Kvara si è classificato al quinto posto, dietro a Dembele, Vinicius, Jota, Mbappé. Solo dietro ai più grandi in questo fondamentale, insomma, e davanti addirittura a Rafael Leao, che si è invece in posto come uno dei maggiori specialisti del nostro campionato per dribbling riusciti.