Napoli, i due aspetti decisivi contro il Milan: l’ha vinta così

0
267

Il Napoli conquista una importantissima vittoria a San Siro. Gli azzurri schizzano in cima alla classifica: i fattori della vittoria

L’entusiasmo in casa Napoli è alle stelle, e non potrebbe essere diversamente. Gli azzurri sono stati protagonisti di un inizio di campionato da favola, e hanno coronato il momento d’oro con una vittoria contro il Milan dal peso specifico a dir poco rilevante. Il trionfo per due a uno contro i rossoneri lancia Spalletti e i suoi in cima alla classifica del campionato (17 punti in 7 giornate, al pari dell’Atalanta) e soprattutto rinforza in modo prepotente la candidatura del Napoli nella lotta scudetto. In estate in pochi credevano che gli azzurri potessero trovare così facilmente gioco ed identità dopo i tanti addii pesanti di quest’estate e i tanti cambiamenti. I nuovi però sembrano avere subito preso in mano le redini della squadra, portando una freschezza e una qualità che ha stravolto ogni pronostico e ridato entusiasmo e fiducia a tutto l’ambiente.

spalletti 19092022 napolicalciolive (1)
Luciano Spalletti (LaPresse)

La vittoria di San Siro si aggiunge a quella leggendaria contro il Liverpool all’esordio in Champions League tra i momenti più importanti di questa stagione. Quelli che fanno sognare e domandare sin dove possa arrivare questo Napoli giovane, imprevedibile, sfacciato e probabilmente allineato allo spirito della città come non avveniva da tempo.

Napoli, il trionfo di San Siro passa da diversi fattori. Ecco come ha vinto il match contro il Milan

calabria kvaratslhelia 19092922 napolicalciolive
Khvicha Kvaratskhelia è stato un fattore rilevante nella sfida contro il Milan (LaPresse)

La ribalta, anche qui quotidiani sportivi, è ovviamente tutta degli azzurri e della loro impresa. Una vera prova di forza contro i campioni d’Italia che non può certo passare inosservata. “Si scrive scudetto ma non si dice” scrive il Corriere dello Sport. La parola è un tabù, ma la piazza inizia a sognare. Per gli azzurri secondo il quotidiano il match di San Siro è una vita nuova e una dimensione inedita per gli azzurri.

“Il Napoli vince la partita, ma il Milan non merita di perdere”. Questa l’analisi del Corriere dello Sport, che però applaude lo spirito di sacrificio e l’autorevolezza degli azzurri. La vittoria si San Siro secondo il giornale passa da questi due elementi. Ma anche, ovviamente, dagli uomini. In primis da Alex Meret, portiere a dir poco ritrovato che ha risposto con talento e affidabilità alla telenovela estiva sul suo futuro. Con un piede fuori dal Napoli, Meret si è messo a lavorare sino a prendersi senza dubbio la porta azzurra.

Ci sono poi le certezze, come Mario Rui e soprattutto Lobotka, rinato con Spalletti sino a diventare motore e cervello di questo nuovo Napoli. Ci sono poi i nuovi. Quelli che si stanno caricando sulle spalle l’attacco azzurro dopo l’infortunio di Osimhen. Kvaratskhelia e Simeone sono il simbolo del nuovo Napoli. Scugnizzo, assassino..come le loro finte. Adesso gli azzurri hanno qualche giorno per godersi il trionfo, visto la pausa Nazionali. Poi sarà il tempo di nuove prove del nove.