Dallo stakanovista Di Lorenzo al desaparecido Ostigard: i minutaggi del Napoli

0
216

Il Napoli inizia la settimana della sosta con gli strascichi positivi di una striscia di 5 vittorie consecutive fra campionato e Champions League, due delle quali con Liverpool e Milan. Spalletti ha di che sorridere ma per il momento dovrà allenare solo un gruppetto di calciatori, i pochi rimasti a non essere convocati dalle rispettive Nazionali.

di lorenzo anguissa
Di Lorenzo e Anguissa (Foto LaPresse)

Sono ben 15 gli azzurri chiamati dalle selezioni dei rispettivi Paesi d’origine, che però purtroppo diventano 14 visto il problema occorso a Matteo Politano. Trauma distorsivo alla caviglia destra per lui, che ha dovuto lasciare il ritiro agli ordini di Mancini ed è tornato alla base. Restano 4 i calciatori del Napoli aggregati all’Italia: Meret, Di Lorenzo, Raspadori e Zerbin. I primi due inamovibili, gli unici della rosa sempre presenti in ogni partita per tutti i 90 minuti.

Da Olivera a Zerbin: i giocatori che hanno giocato meno nel Napoli

Raspadori che cerca il suo spazio in mezzo a tanta concorrenza e Zerbin che pian piano si sta ritagliando un posto. In attesa anche di Zanoli e Gaetano: zero minuti totali il primo, 15 il secondo. Fra i pochi rimasti a Castel Volturno e a caccia di un’occasione per impressionare Luciano Spalletti. In una rosa completa come poche volte si era visto nella storia del Napoli, nonostante l’ampio turnover concesso dal tecnico di Certaldo in questa prima parte di stagione sono tanti i giocatori che ancora non sono riusciti a imporsi in azzurro.

leo ostigard
Leo Ostigard (Foto LaPresse)

Primo fra tutti Mathias Olivera, il tanto agognato terzino sinistro invocato da tempo dai tifosi azzurri. Il nazionale uruguagio nonostante abbia avuto comunque il suo spazio per adesso resta dietro nelle gerarchie rispetto al senatore Mario Rui, artefice di un ottimo inizio di campionato. Poco spazio anche per la ciliegina finale del mercato azzurro, Tanguy Ndombele, 112 minuti fino a questo momento. 90 min a testa per la coppia difensiva “di riserva” Ostigard-Juan Jesus. Chiude la classifica Gianluca Gaetano con 15′ disputati, senza contare ovviamente chi invece ancora non è riuscito a dare il suo contributo, come Salvatore Sirigu, Alessandro Zanoli e l’infortunato Diego Demme.

La classifica dei minutaggi in casa Napoli

Giovanni Di Lorenzo 810′
Alex Meret 810′
Andrè Zambo Anguissa 772′
Amir Rrahmani 720′
Kim Min-Jae 720′
Stanislav Lobotka 694′
Piotr Zielinski 615′
Mario Rui 606′
Kvicha Kvaratskhelia 602′
Victor Osimhen 466′
Matteo Politano 420′
Hirving Lozano 353′
Giacomo Raspadori 265′
Eljif Elmas 243′
Mathias Olivera 204′
Giovanni Simeone 190′
Tanguy Ndombele 112′
Alessio Zerbin 97′
Juan Jesus 90′
Leo Ostigard 90′
Gianluca Gaetano 15′
Salvatore Sirigu –
Alessandro Zanoli –
Davide Marfella –
Diego Demme –
Hubert Idasiak –
Karim Zedazka –