Il Napoli rischia già di perdere il suo top player: l’annuncio del club

0
326

Il grande inizio di stagione del Napoli non sta passando inosservato e gli azzurri rischiano rischiano già di perdere un top player.

Nonostante le tante cessioni avvenute in estate, anche pesanti, il Napoli si è reso protagonista di un grande inizio di stagione. Gli azzurri hanno dovuto salutare giocatori come Insigne, Mertens, Koulibaly, Ospina e Fabian Ruiz, ma la loro assenza non si sta praticamente sentendo. Merito di un grande mercato da parte del ds Cristiano Giuntoli che con poco ha saputo costruire una squadra competitiva.

Cristiano Giuntoli
Il ds del Napoli Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Questo grande inizio di stagione del Napoli non ha impressionato solo i suoi tifosi, ma anche addetti ai lavori ed avversari, tant’è che in Europa alcuni club stanno monitorando già alcuni azzurri. Tra questi c’è il Manchester United che, secondo notizie dell’ultime ore, avrebbe messo nel mirino Kim Min-Jae ed i Red Devils sarebbero pronti a strapparlo agli azzurri già a Gennaio, con il club partenopeo che si è già espresso sulla questione attraverso il suo legale Mattia Grassani.

Kim Min-Jae al Manchester United: Grassani fa chiarezza

Kim Min Jae
Il difensore del Napoli Kim Min-Jae (LaPresse)

Secondo quanto riportato dalla CNN in Turchia, il Manchester United è rimasto folgorato dal rendimento di Kim Min-Jae ed i Red Devils sarebbero pronti a pagare la clausola rescissoria di 45 milioni di euro del difensore sudcoreano del Napoli già a Gennaio. Una notizia che ha preoccupato parecchio i tifosi azzurri che vedono in Kim Min-Jae il nuovo leader della difesa e così a Kiss Kiss Napoli è intervenuto il legale del Napoli Mattia Grassani che ha fatto chiarezza su questa voce di mercato.

Al momento, le possibilità che il Manchester United possa acqistare Kim Min-Jae pagando la clausola rescissoria sono pari a zero. Grassani ha infatti spiegato come sia impossibile che gli inglesi possano esercitare la clausola nella sessione invernale di mercato: Io non mi pronuncio mai su operazioni ancora pendenti, però gennaio è un mese assolutamente anticipatorio per poter esercitare la clausolaha affermato il legale azzurro, rassicurando dunque il tifo azzurro.

La versione di Grassani è stata confermata anche da Sky Sport che ha ribadito come la clausola di Kim Min-Jae sia esercitabile solo dall’estate 2023 ed è valida solo per l’estero. Ciò significa che se qualche club italiano volesse acquistare il difensore sudcoreano dovrebbe sedersi a tavolino e parlarne con De Laurentiis che non renderebbe di certo le cose facili.

Stesso discorso per il Manchester United che per acquistare Kim Min-Jae a Gennaio dovrebbe discuterne con il patron romano che, ovviamente, non ha alcuna intenzione di lasciar andare il difensore sudcoreano dopo solo pochi mesi. I tifosi azzurri possono stare tranquilli almeno per questo inverno ma la sensazione è che, qualora Kim Min-Jae dovesse continuare a giocare così, allora in estate potrebbe esserci davvero la fila per il difensore sudcoreano e la clausola rescissoria di 45 milioni di euro non sembra un ostacolo insormontabile per i top club europei.