“Conveniva a tutti”: l’ex Napoli torna a parlare del suo addio

Il Napoli è stato gran protagonista della sessione estiva di calciomercato ed un suo ex giocatore è tornato a parlare del suo addio.

La sessione estiva di calciomercato, conclusasi ormai da qualche settimana, ha visto il Napoli esserne gran protagonista. Ci sono stati molti arrivi nella rosa azzurra, con Cristiano Giuntoli che ha avuto il suo bel da fare per rimpiazzare i pesanti vuoti lasciati da giocatori come Mertens, Insigne e Koulibaly. Il ds azzurro, pur non investendo moltissimi soldi, è riuscito a costruire una squadra competitiva e che ora si gode il primato in classifica a pari merito con l’Atalanta ed il primo posto nel proprio gruppo in Champions League.

Cristiano Giuntoli
Il ds del Napoli Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Oltre ai giocatori sopracitati, il Napoli ha salutato anche Fabian Ruiz, con il centrocampista andaluso che si è trasferito a titolo definitivo in Francia al Paris Saint-Germain. Gli azzurri hanno incassato 24 milioni di euro da questa vendita, mettendo a referto una plusvalenza da 22 milioni di euro. Fabian Ruiz, invece, ha firmato un contratto quinquennale da 5 milioni di euro netti a stagione. Un vero affare tanto per il Napoli che per Fabian Ruiz, con il centrocampista spagnolo che dalla Francia è tornato a parlare del suo addio alla maglia azzurra.

Fabian Ruiz: “Impossibile dire no al PSG, è stata un’ottima scelta”

Fabian Ruiz con la maglia del Napoli (LaPresse)

Nel corso dell’intervista rilasciata al quotidiano spagnolo El Paìs, Fabian Ruiz è tornato a parlare della trattativa che lo ha visto passare dal Napoli al Paris Saint-Germain. Il centrocampista spagnolo ha rivelato come rifiutare l’offerta del club parigino fosse impossibile, considerato anche che sia lui che il Napoli avevano deciso che le strade dovessero separarsi: “Una volta arrivata l’offerta, che tutti credevamo fosse buona, non si poteva dire di no ad un club come il Psg” – ha ammesso il centrocampista andaluso – “Mi era rimasto un anno di contratto, e sia io che il Napoli avevamo interesse a trovare un’altra sistemazione. Penso sia stata un’ottima scelta” ha poi aggiunto, contento della scelta fatta.

Fabian Ruiz ha spiegato di aver avuto prima un colloquio con il ds del PSG Luis Campos che gli ha spiegato il progetto dei parigini, dopodiché ha parlato con l’allenatore Galtier che gli ha illustrato la sua idea di calcio. Il centrocampista spagnolo ha ammesso che entrambe sono state conversazioni belle e positive e che gli hanno dato la giusta voglia e fiducia per convincerlo a trasferirsi in Francia alla corte dello sceicco Al Khelaifi.

Al PSG, Fabian ha dichiarato che sta lavorando esattamente sulle stesse cose che faceva al Napoli, ovvero aiutare sia la squadra in fase difensiva, ma anche a raggiungere l’area avversaria per poter portare maggiore pericolosità. L’ex Betis ha poi aggiunto come sia rimasto soddisfatto della sua esperienza al Napoli dove le cose stavano andando bene sia dal punto di vista del collettivo che a livello personale.

Riguardo a come sta vivendo il nuovo spogliatoio, Fabian Ruiz ha affermato che per lui è un privilegio giocare con campioni mondiali come Neymar, Messi e Mbappé ma che allo stesso tempo è normale e che li considera “ragazzi normali”. Il centrocampista spagnolo ha anche rivelato che i primi mesi a Napoli furono difficili visto che fu la prima esperienza lontano dalla Spagna ed ha affermato come ciò lo abbia aiutato molto per questa sua nuova avventura in Francia: “Ma impari da tutto, e non avrei mai immaginato che dopo quattro anni sarei stato bravo come sono stato” – ha dichiarato Fabian con sincerità – Ora sono più grande, ho già avuto quell’esperienza e sono un po’ più pronto”.