Clamoroso Allan: lascia la Premier e va a giocare in Asia

Clamorosa decisione presa da Allan, con l’ex centrocampista del Napoli che ha deciso di lasciare l’Everton per trasferirsi in Asia.

E’ durata più poco del previsto l’avventura in Premier League all’Everton per Allan, con l’ex centrocampista del Napoli che ha deciso di lasciare i Toffees dopo soli 2 anni dal suo sbarco in Inghilterra. Allan fu ceduto all’Everton a Settembre 2020 per 23 milioni di euro, con il brasiliano che voleva provare una nuova esperienza dopo 5 anni all’ombra del Vesuvio, ma le cose non sono andate come aveva previsto.

Allan Napoli
Allan con il Napoli (LaPresse)

In questa stagione, Allan non ha mai praticamente giocato, rimanendo sempre in panchina e non venendo convocato nemmeno per il match di Carabao Cup contro il Fleetwood Town dello scorso 23 agosto. Il centrocampista si è reso conto di non rientrare nei piani di Lampard ed ha così deciso di andare via. Ma il brasiliano ha sorpreso tutti poiché ha deciso di lasciare la Premier per andare a giocare in Asia, precisamente negli Emirati Arabi Uniti.

Allan dice addio all’Everton: accordo con l’Al Wahda

Allan Everton
Allan con l’Everton (ANSA)

Allan ha lasciato l’Everton e firmato un contratto della durata biennale con l’Al Wahda, club emiratino di Abu Dhabi che milita nella massima serie di calcio degli Emirati Arabi Uniti. Una decisione che ha davvero del clamoroso, ma che Allan ha preso per provare a rilanciare la sua carriera dopo un inizio di stagione con zero minuti nelle gambe.

Una scelta che Allan non ha preso solo per rilanciarsi, ma anche per altri motivi, uno dei quali sicuramente economico. Come i club dell’Arabia Saudita, anche i club degli Emirati Arabi Uniti hanno a disposizione ingenti somme di denaro e di sicuro l’Al Wahda avrà offerto ad Allan un contratto importante per convincerlo a trasfersi in Asia.

Un peso importante, però, lo ha di certo avuto l’aspetto tecnico. Il campionato degli Emirati Arabi Uniti, l’ADNOC Pro League, è uno dei campionati dell’Asia occidentale che più si sta evolvendo negli ultimi anni ed il livello di competitività non è affatto banale. Ogni anno ci sono sempre tre-quattro squadre a giocarsi il titolo, tra queste anche l’Al Wahda, con Allan che vuole aiutare gli emiratini a conquistarlo.

La crescita del campionato emiratino in questi anni è stata confermata dall’arrivo di altri giocatori dall’Europa che hanno fatto la differenza in top club. Quest’estate, infatti, negli Emirati Arabi Uniti sono arrivati molti giocatori di spessore tra cui il centrocampista Miralem Pjanic, con lex Roma, Juventus e Barcellona che si è unito all’Al Sharjah, l’ex attaccante di Valencia, Borussia Dortmund e Barcellona Paco Alcacer, anche lui all’Al Sharjah, il centrocampista ucraino Andriy Yarmolenko, ex West Ham passato ai campioni in carica dell’Al Ain ed anche un altro ex Napoli come Manolas, finito anch’egli all’Al Sharjah.

Nuovi innesti che aumentato l’appeal del campionato emiratino e che avranno influito nella scelta di Allan che ora potrà nuovamente incontrare il suo ex compagno Manolas, stavolta da avversario quando Al Sharjah e Al Wahda si incontreranno. La gara tra le due formazioni è prevista per il 29 Ottobre alle ore 18:00 italiane ed si disputerà in casa dell’Al Sharjah.