Raspadori, il “suggerimento” di Criscitiello a Spalletti: dove deve giocare l’azzurro

Attraverso il suo editoriale, il giornalista Michele Criscitiello ha voluto dare un “suggerimento” a Spalletti sulla posizione di Raspadori.

Questa sera alle ore 20:45 l’Italia affronterà a Budapest l’Ungheria nell’ultimo impegno della Nations League. Gli azzurri devono ottenere per forza di cose una vittoria se vogliono ottenere il primato e conquistare il pass per le final four della competizione, ma la nazionale allenata dall’italiano Marco Rossi è un cliente scomodissimo che ha già giocato un brutto scherzo a Germania ed Inghilterra.

Giacomo Raspadori
Giacomo Raspadori esulta dopo il gol contro l’Inghilterra (LaPresse)

Per la sfida di questa sera Mancini, in assenza di Immobile, si affiderà a colui che ha deciso la sfida di San Siro contro l’Inghilterra con un super gol, ovvero Giacomo Raspadori. L’attaccante del Napoli è in un grande momento di forma ed è stato esaltato dal giornalista Michele Criscitiello nel suo editoriale per Tuttomercatoweb. Il noto giornalista irpino ha approfittato di questo editoriale anche per dare un “suggerimento” al tecnico azzurro Luciano Spalletti sulla posizione dove deve giocare l’ex Sassuolo.

Criscitiello consiglia Spalletti: “Il numero di Raspadori è il 9”

Italia Inghilterra Raspadori
Giacomo Raspadori con l’Italia nel match contro l’Inghilterra (LaPresse)

Attraverso il suo editoriale per Tuttomercatoweb, il giornalista Michele Criscitiello ha parlato anche di Giacomo Raspadori, con l’attaccante del Napoli che viene considerato dal giornalista irpino il 9 della Nazionale. Per Criscitiello, l’ex Sassuolo a Napoli non può svolgere questo ruolo per via di Osimhen: L’Italia cercava da tempo il suo numero 9 e, forse, l’ha finalmente trovato. Raspadori a Napoli non è un 9. C’è Osimhen che gli preclude la sua posizione ideale” – ha osservato il giornalista irpino – Naturalmente a Sassuolo, Napoli e in Nazionale ha dimostrato che può ricoprire tutti i ruoli negli ultimi 16 metri. Grazie ad una intelligenza tattica innataha poi aggiunto plaudendo alla duttilità di Raspadori.

Nonostante Osimhen lo blocchi e nel Napoli è dunque “costretto” a giocare in un ruolo diverso, per Criscitiello Raspadori è il sostituto ideale dell’attaccante nigeriano: Può fare il sotto punta come può fare la seconda punta ma se dobbiamo dare un numero alla maglia di Raspadori, non pensateci due volte, il suo numero è il 9ha ribadito il giornalista irpino mandando un chiaro messaggio a Luciano Spalletti, sottolineando poi che i gol segnati contro i Rangers e contro l’Inghilterra siano la dimostrazione del fatto che è una punta centrale.

Criscitiello ha poi elogiato Raspadori per le sue qualità, affermando come si tratti di un attaccante che sa attaccare la profondità e che sente la porta, definendolo un bomber di razza. Per il giornalista irpino, l’ex Sassuolo può benissimo sostituire Osimhen quando non è al meglio e che ha margini di crescita molto importanti. Raspadori non rappresenta solo il futuro del Napoli, con Criscitiello che ha dichiarato come sia anche il futuro della nazionale italiana  che ora serve più che mai considerato che Immobile si trova in mezzo ad una diatriba tra Lotito e Gravina.