Rinnovo a sorpresa nel Napoli: l’attuale stipendio non basta più

Spunta un rinnovo a sorpresa in casa Napoli: nel 2020 è scattata l’opzione per il prolungamento di un anno, ma a quanto pare l’attuale stipendio già non basta più

Arrivò nel 2020 con la “benedizione” di Marek Hamsik: Stanislav Lobotka fu oggetto di una lunga trattativa con il Celta Vigo, ma alla fine il Napoli riuscì a spuntarla. “E’ fortissimo”, diceva l’ex capitano. Il centrocampista era un idolo in Spagna, e anche uno dei migliori centrocampisti per rendimento del campionato. Addirittura si inscenò una piccola rivolta social contro la sua cessione (perché il calciatore fece capire in un’intervista che sarebbe rimasto volentieri). Il Napoli consegnò a Gattuso il rinforzo, pagato ben 20 milioni di euro più 4 di bonus che però non dovrebbero essere scattati.

lobotka
Rinnovo a sorpresa nel Napoli: l’attuale stipendio non basta più (LaPresse)

Una cifra non da poco e poi la sorpresa: l’allenatore dell’epoca mise Lobotka da parte, di fatto tenendolo fuori dalle rotazioni. Il centrocampista finì nel mirino della critica per le sue condizioni fisiche e le “rotondità” che trasparivano nelle rare apparizioni. Non si è mai capito se quel peso eccessivo fosse causa o o effetto del problema vero. Ossia che Gattuso proprio non lo vedeva. Con Spalletti è cambiato tutto: partito in sordina, col tempo il regista è diventato un giocatore imprescindibile. Piazzato al centro nel 4-3-3 ha preso il posto che fu di Jorginho. Metronomo e “pensatore” del Napoli.

Lobotka, spunta un possibile rinnovo a sorpresa

Una vera e propria rinascita. Tuttavia, la società ha sempre creduto in lui, anche quando Gattuso lo maltrattava. Nel 2022 il club fece scattare la clausola che portava il suo contratto dal 2024 al 2025. Un rinnovo di un anno con un piccolo ritocco sull’ingaggio. Da 1.8 milioni a stagione a 2 milioni, e nuova scadenza fissata al 2025. Una mossa azzeccata, visto che Lobotka è uno dei migliori centrocampisti della Serie A e indubbiamente un indispensabile per Spalletti. Il “cinghialotto”, come lo chiama l’allenatore, oggi guadagna 2 milioni a stagione, ma potrebbe non essere finita qui.

lobotka 23092022 napolicalciolive (1)
Stanislav Lobotka (LaPresse)

Secondo La Gazzetta dello Sport si sta parlando di un altro rinnovo. Stavolta l’ipotesi è di prolungare per altri due anni, quindi fino al 2027. In questo caso – secondo il quotidiano – lo step verso l’alto per l’ingaggio sarebbe importante, perché si arriverebbe a uno stipendio di circa 3 milioni. La mossa sarebbe giustificata dall’esplosione del giocatore: un ruolo particolare e ricercato, quasi sempre oggetto di interesse anche di grandissimi club. Con il rinnovo il Napoli blinderebbe il giocatore, potendo poi avere un potere contrattuale molto maggiore in caso arrivi una richiesta per il regista azzurro.