Spalletti esulta: il “vantaggio” del Napoli sulle avversarie

Luciano Spalletti può esultare: il suo Napoli ha ottenuto un grande vantaggio nei confronti delle avversarie 

Stavolta la sosta per le Nazionali sta risparmiando il Napoli, almeno fino a questo momento. Più volte in passato gli azzurri sono stati vittime di infortuni con le loro Nazionali, al punto che De Laurentiis minacciò di chiedere i danni alla Fifa.

Luciano Spalletti infortunati
Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (LaPresse)

Stavolta a pagare dazio sono state le altre big di Serie A, a tutto vantaggio di Spalletti e degli azzurri, ma il problema c’è e probabilmente l’unico modo per risolverlo è quello di rivedere i campionati e decongestionare i calendari.

L’ultimo in ordine di tempo è Marcelo Brozovic, che ha accusato un problema muscolare alla coscia sinistra e dovrà star fuori per almeno un mese. Ma anche il Milan non ha proprio nulla da ridere. Un mese di stop anche per Maignan, anche lui per un problema muscolare. La Juve ha perso Miretti mentre la Lazio dovrà rinunciare a Ciro Immobile, anche se il suo problema non sembra essere gravissimo.

Problemi anche per l’Atalanta, capolista insieme al Napoli, che al rientro dovrà verificare le condizioni di Demiral e Koopmeiners. Niente di grave ma il difensore dovrebbe saltare la prossima sfida di campionato. Problemi anche per Kovalenko, Reca e Pellegri mentre il Napoli ha temuto per Rrahmani: problema muscolare ad inizio ritiro ma è tutto rientrato e il difensore è pronto a mettersi a disposizione di Spalletti.

Napoli, il punto sugli infortunati

Victor Osimhen infortunati
Il bomber del Napoli Victor Osimhen (LaPresse)

In casa azzurra, peraltro, sembra proprio che Politano si avvii verso un recupero lampo. L’esterno ex Inter è finito ko nella gara contro il Milan, sostituito da Zerbin e sembrava destinato ad uno stop di tre settimane, costertto quindi a saltare anche la gara di Champions League contro l’Ajax oltre alla sfida contro i granata.

Ed invece sembra proprio che possa già essere disponibile per la panchina sabato, in occasione della ripresa del campionato dopo la sosta. Nulla di grave, invece, per Rrahmani, che sarà al suo posto contro il Torino.

E pronto è anche Diego Demme; l’ex capitano del Lipsia, fermo dallo scorso agosto dopo un contrasto con Anguissa, ha ormai recuperato ed è pronto a dare il suo apporto fondamentale alla mediana azzurra, soprattutto in questo tour de force che vedrà gli azzurri scendere in campo ogni tre giorni tra camponato e Champions League.

Potrebbe, invece, volerci qualche giorno in più di attesa per Victor Osimhen; l’attaccante nigeriano dovrebbe recuperare per la sfida contro la Cremonese ed essere tirato a lucido per i prossimi impegni.

Visto il rendimento di Raspadori e Simeone, entrambi in gol e decisivi nelle ultime gare, il bomber numero 9 può davvero recuperare senza fretta, con Spalletti che ha fin qui gestito nel migliore dei modi l’assenza del centravanti.